In mtb intorno al Monte Ebro
Itinerario 10
Discesa dal monte Ebro a Caldirola

Vai agli altri itinerari della zona


Aggiornamento: 6/2008 connessione
Partenza: monte Ebro
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 2 e dall'itinerario 3.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo, in comune con l'itinerario 1, verso ovest seguendo la sterrata del crinale fino alla prima insellatura (km 0,4).
Svoltiamo a destra, attraversiamo la recinzione e scendiamo nel pascolo. Il sentiero è assente, solo qualche raro paletto recante il segnavia AVstring indica la direzione. La discesa segue la linea di massima pendenza. Quando la pendenza diminuisce andiamo verso sinistra ed entriamo nel bosco.
Il sentiero è ora ben visibile (segnavia CAI AVbr n°106 e vecchio FIE g7).
Percorriamo un sentiero molto fangoso che scende in diagonale verso sinistra e porta ad una grande pozza (km 1,1). Scendiamo nel bosco, ora in diagonale verso destra, e raggiungiamo una sorgente (km 1,4).
La discesa attraversa qualche radura e ci porta alla ripida discesa finale che termina alla Fonte Pissina ed al bel rifugio Orsi (km 2).
All'ingresso del rifugio lasciamo a destra la strada percorsa dal sentiero 113 ed andiamo a sinistra.
Scendiamo su un sentiero molto largo che ci porta ad un'ampia radura acquitrinosa (km 2,3).
Affrontiamo una salita con tratti non ciclabili che ci porta alla Fontana del Butto (km 2,7).
Proseguiamo in discesa ma con vari leggeri saliscendi. Varcato il cancello di un recinto scendiamo più ripidamente. Ad un bivio (km 3,9) lasciamo a sinistra il sentiero 115 e continuiamo la discesa sulla mulattiera che ci porta ad un altro bivio (km 4,1) dove andiamo a sinistra.
Qualche ripida curva ci fa perdere quota fino all'incrocio con una strada sterrata (km 4,3). Qui trascuriamo le diramazioni a sinistra e seguiamo la strada che scende, larga e con buon fondo, per terminare sull'asfalto nei pressi del grande edificio della colonia (km 5,2).
Scendiamo seguendo l'asfalto fino al bivio (km 5,8) dove imbocchiamo la stradina a destra che taglia il tornante.
All'incrocio con la strada provinciale (km 6) attraversiamo e proseguiamo la discesa sul sentiero che è in realtà una scaletta col fondo in cemento.
Il percorso è facile tranne gli ultimi metri su una stretta scaletta che termina sull'asfalto ormai sul piazzale della seggiovia, piazzale che raggiungiamo a destra (km 6,1).
Dislivello: -710 m.
Ciclabilità: 97% (migliorabile con meno fango).
Asfalto: 16%
Osservazioni: il rifugio Orsi è della provincia di Alessandria. Aperto e custodito nei fine settimana.



 mappa  foto  gps

Descent from Ebro mountain to Caldirola

Updating:
6/2008
Start point: Ebro mountain
How to arrive: The top is reached by the itinerary 2 and by the itinerary 3.
Itinerary.
From the peak we go down, in common with the itinerary 1, toward west following the unsurfaced road on the ridge up to the first saddleback (km 0,4).
We turn to the right, we cross the enclosure and we go down in the pasture. The path is absent, only some rare stake bringing the signal path AVstring show the direction. The descent follows the line of maximum inclination. When the inclination decreases we go toward left and we enter the wood.
The path is well visible now (trail sign CAI AVbr n°106 and old FIE g7).
We cross a very muddy path that goes down in diagonal toward left and leads to a great puddle (km 1,1). We go down in the wood, now in diagonal toward right, and we reach a source (km 1,4).
The descent crosses some clearing and brings us to the steep final descent that finishes to the Source Pissina and to the beautiful refuge Orsi (km 2).
To the entry of the refuge we leave to the right the road crossed by the path 113 and we go to the left.
We go down on a wide path that brings us to an ample swampy clearing (km 2,3).
We face a slope with non cycle tracts that it brings us to the Fountain del Butto (km 2,7).
We continue in descent but with light ups and downs. Crossed the gate of an enclosure we go down more steeply. To a fork (km 3,9) we leave to the left the path 115 and we continue the descent on the mule-track that brings us to another fork (km 4,1) where we go to the left.
Some steep curve makes us lose altitude up to the intersection with an unmetalled road (km 4,3). We neglect to the left the ramifications and we follow the road that goes down, wide and with good bottom, to finish on the asphalt near the great building of the colony (km 5,2).
We go down following the asphalt up to the fork (km 5,8) where we take to the right the narrow road that it cuts the hairpin bend.
To the intersection with the provincial road (km 6) we cross it and we continue the descent on the path that is in reality a staircase with the bottom in cement.
The run is easy except the last meters on a narrow stair that finishes on the asphalt by now on the square of the chair lift, square that we reach to the right (km 6,1).
Gradient: -710 ms.
Cycle: 97% (improving with less mud).
Asphalt: 16%
Observations: the refuge Orsi it is of the province in Alexandria. Open and guarded in the weekend.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.