In mtb intorno al Passo del Bracco
Itinerario 29
Discesa da Framura a Deiva, 2

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 12/2016 connessione
Partenza: Costa di Framura
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 7.
Itinerario.
Dall'incrocio sulla strada provinciale entriamo sulla piazza di Costa di Framura passando a fianco della Torre.
Scendiamo sulla strada che costeggia le case. Al bivio col segnavia AVbr andiamo a destra e raggiungiamo l'incrocio (km 0,2) dove incontriamo l'itinerario 7.
Andiamo diritto uscendo dal paese e arriviamo al bivio su una sella (km 0,4) dove svoltiamo a destra.
Dopo pochi metri lasciamo a destra l'itinerario 8 e giriamo a sinistra.
Il sentiero scende a un ruscello (km 0,5) e sale per attraversare un crinale.
Proseguiamo con saliscendi sul sentiero palesemente poco frequentato ma abbastanza pulito.
Incontriamo qualche salita poco ciclabile e raggiungiamo un bivio (km 2,1) presso le rovine di casa Vigo.
Il vecchio sentiero è ora una pista free ride molto utilizzata; la seguiamo a destra finquando superiamo alcuni massi (km 2,4) poco prima di un altro edificio in rovina.
Lasciamo la pista e imbocchiamo un sentiero in leggera discesa a destra. Dopo un tornante il sentiero prosegue e si allarga a pista forestale.
Scendiamo con qualche tornante a un quadrivio sul fondovalle (km 2,9).
Prendiamo la strada a sinistra, raggiungiamo la vecchia miniera di manganese e guadiamo il torrente Castagnola (km 3,5).
A un bivio andiamo a sinistra fino a uscire sulla SP40 (km 3,8).
Seguiamo l'asfalto a sinistra cercando di entrare, appena possibile, sul sentiero che corre tra la strada e il torrente (circa km 5).
Utilizzando il più possibile il sentiero raggiungiamo Deiva (km 7,3).
Dislivello: -350 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 36%
Osservazioni:

mappa  gps  foto  foto  foto  foto


Updating: 2016/12
Start point: Costa di Framura
How to arrive: The village is reached by the itinerary 7.
Itinerary.
From the intersection on the provincial road we enter on the square of Costa of Framura passing beside the Tower.
We go down on the road that skirts along the houses. At the fork with the trail sign AVbr we go to the right and reach the intersection (km 0,2) where we meet the itinerary 7.
we go out of the country going straight on and we reach the fork on a saddle (km 0,4) where we turn to the right.
After few meters we leave to the right the itinerary 8 and we turn to the left.
The path goes down to a brook (km 0,5) and climbs to cross a ridge.
We continue with ups and downs on the path clearly a little frequented but enough clean.
We meet some a little cycle slope and we reach a fork (km 2,1) near the ruins of house Vigo.
The old path is now a very used freeride path; we follow to the right it until we overcome some rocks (km 2,4) just before another ruined building.
We leave the track and take to the right a path in light descent. After a hairping bend the path continues and widens to forest track.
We go down with some hairping bend to a crossroads on the thalweg (km 2,9).
We take to the left the road, we reach the old manganese mine and we ford the stream Castagnola (km 3,5).
To a fork we go to the left up to go out on the SP40 (km 3,8).
We follow to the left the asphalt trying to enter, as soon as possible, on the path that races between the road and the stream (around km 5).
Using the more possible the path we reach Deiva (km 7,3).
Gradient: -350 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 36%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.