Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 109
Discesa dal monte Settepani a Osiglia, 1

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 10/2018 connessione
Partenza: monte Settepani
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 8.
Itinerario.
Lasciamo la strada asfaltata sulla vetta immediatamente prima del cancello del radar meteorologico e prendiamo il sentierino a destra foto.
Saliamo alcuni ripidi metri e proseguiamo in discesa (segnavia g7 praticamente invisibile).
Una brevissima risalita ci porta sulla boscosa Rocca Colma (km 0,5) da dove il sentiero prosegue in discesa nella foresta ma è quasi impercettibile. In questo tratto sono utili alcuni segni blu foto (non sono segnavia ma comunque segnano il nostro percorso).
La traccia si mantiene sul largo crinale e ci porta a un bivio (km 1) che precede di pochi metri la vetta rocciosa della Rocca dei Francesi foto.
Svoltiamo a sinistra scendendo ripidamente sul sentiero segnalato g53 e g7 , ora perfettamente riconoscibile, con passaggi sassosi e qualche roccetta. Una ripida salita ci porta a superare un colletto roccioso (km 1,5) oltre il quale il sentiero scende rapidamente e si allarga a pista forestale.
Incrociamo una pista più larga (km 1,8; anche qui passa un segnavia g7 ) e la seguiamo a destra, in comune con l'itinerario 7. Svoltiamo a destra anche al bivio seguente (km 1,8) e anche a quello successivo (km 2,6) che ci immette su una strada.
Arriviamo a un quadrivio (km 3) foto dove lasciamo l'itinerario 7 e svoltiamo a sinistra.
La strada scende foto con zone più ripide alternate a qualche parte quasi pianeggiante e termina su una strada asfaltata (km 4,9) foto.
Andiamo a sinistra, passiamo il ponte ed entriamo tra le case di Osiglia Borgo passando sotto ad un voltino.
Il vicolo attraversa l'antico paese ed esce sulla SP (km 5,2) che, seguita a sinistra, porta a Osiglia Rossi (km 6).
Dislivello: -740 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 19%
Osservazioni: i segnavia sono presenti ma spesso in modo discontinuo o contraddittorio (oltre a quelli tipo FIE si incontrano anche "RAMP" e "TRAIL"). Ho preferito non farci molto affidamento.

mappa  gps


Updating: 2018/10
Start point: Settepani mountain
How to arrive: The summit is reached by the itinerary 8.
Itinerary.
We leave the asphalt road on the summit immediately before the weather radar gate and take the path to the right foto.
We climb some steep meters and continue downhill (signposted g7 practically invisible). A short ascent takes us on the wooded Rocca Colma (km 0,5) from where the path continues down into the forest but it is almost imperceptible.
In this section some blue signs are useful foto (they are not trail signs but in any case they mark our path).
The track stays on the wide ridge and leads us to a fork (km 1) that precedes by a few meters the rocky peak of the Rocca dei Francesi foto.
We turn to the left descending steeply on the marked trail g53 and g7 , now perfectly recognizable, with stony passages and some rocks.
A steep climb leads us to overcome a rocky pass (km 1,5) beyond which the path descends rapidly and widens to forest track.
We cross a wider track (km 1,8, also here passes a trail sign g7 ) and we follow it to the right, in common with itinerary 7. We turn right at the next junction (km 1,8) and also to the next one (km 2,6) that puts us on a road.
We arrive at a crossroads (km 3) foto where we leave the itinerary 7 and turn left. The road descends with steeper areas alternating with some almost flat parts and ends on a paved road (km 4.9) foto.
We go to the left, we pass the bridge and enter between the houses of Osiglia Borgo passing under a vault. The alley crosses the old town and exits on the SP (km 5,2) which, followed on the left, leads to Osiglia Rossi (km 6).
Difference in height: -740 m.
Cycle: 99%
Asphalt: 19%
Remarks: the trail signs are present but often in a discontinuous or contradictory manner (in addition to the FIE type, "RAMP" and "TRAIL" are also encountered). I preferred not to rely much on it.


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.