Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 105
Discesa dal Colle della Rionda a Vetria

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 6/2018 connessione
Partenza: Colle della Rionda
Come arrivare: Il passo è raggiunto dall'itinerario 23.
Itinerario.
Al Colle della Rionda svoltiamo a destra (nord) e prendiamo l'unica strada sterrata foto seguendo il segnavia FIE di crinale g19 . Dopo una breve salita foto la strada diviene pianeggiante ed attraversa il versante della montagna. Una facile discesa precede una ripida rampa e poi proseguiamo con pochi saliscendi. Un altro strappo precede la discesa che porta al Colle San Bartolomeo (km 2,2) foto.
Saliamo ripidamente a un bivio (km 2,4) foto dove lasciamo a destra l'itinerario 19 per affrontare la salita a sinistra, salita ripida e poco ciclabile che termina a un colletto (km 2,8) foto dove lasciamo a destra il sentiero segnalato che sale al monte Sotta.
Proseguiamo in discesa tra radure e boschi e arriviamo a un incrocio (km 3,4) foto.
Svoltiamo a destra, dopo pochi metri lasciamo a sinistra l'itinerario 85 e proseguiamo diritto sulla vecchia pista forestale.
Saliamo con qualche difficoltà a causa delle foglie e arriviamo al termine della pista (km 4).
Abbandoniamo il sentiero che prosegue e svoltiamo a destra per prendere una debole traccia che scende diritta tra i faggi.
Dopo un centinaio di ripidi metri la traccia diventa un sentiero che piega a destra e raggiunge una pista forestale (km 4,2).
Seguiamo la pista a sinistra e scendiamo rapidamente a un bivio (km 4,8) dove andiamo diritto sempre sulla pista che si allarga e raggiunge il Bocchino di Vetria (km 5,6) foto.
Attraversiamo l'intaglio scavato nella roccia e scendiamo seguendo la strada foto che perde quota con qualche tornante.
Guadiamo due volte un ruscello (km 7,3) foto e usciamo sulla strada asfaltata (km 7,5) che seguiamo a sinistra fino a Vetria (km 8,2) foto.
Dislivello: +270 m. e -550 m.
Ciclabilità: 96%
Asfalto: 9%
Osservazioni:

mappa  gps

Updating: 2018/06
Start point: Rionda Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 23.
Itinerary.
At the Colle della Rionda we turn right (north) and take the only dirt road foto following the trail sign FIE of ridge g19 .
After a short climb the road becomes flat foto and crosses the mountain slope. An easy descent precedes a steep ramp and then we continue with a few ups and downs.
Another steep climb precedes the descent that leads to Colle San Bartolomeo (km 2,2) foto.
We climb steeply to a fork (km 2,4) foto where we leave the route 19 on the right to face up the ascent to the left, steep and little cycle, that ends at a pass (km 2.8) where we leave the marked path on the right that climbs mount Sotta.
We continue downhill through clearings and woods and arrive at an intersection (km 3,4).
We turn to the right, after few meters we leave to the left the itinerary 85 and we continue straight on the old forest track.
We climb with some difficulty due to the leaves and we arrive at the end of the runway (km 4).
We abandon the path that continues and turn right to take a faint trail that goes straight between the beech trees.
After a hundred steep meters the track becomes a path that turns to the right and reaches a forest track (km 4.2).
We follow the track to the left and descend quickly to a fork (km 4,8) where we go straight on the track that widens and reaches the Bocchino di Vetria (km 5,6).
We cross the carving dug into the rock and descend following the road that loses altitude with some hairpin bend.
We wade a stream (km 7,3) and go out on the asphalted road (km 7,5) that we follow to the left up to Vetria (km 8,2).
Difference in height: +270 m. and -550 m.
Cycle: 96%
Asphalt: 9%
Remarks:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.