Percorsi mtb in Valle Bormida
Itinerario 82
Salita da Millesimo a Montezemolo, 1

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2014 connessione
Partenza: Millesimo
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 70 e dall'itinerario 40.
Itinerario.
Lasciamo il municipio alle spalle e attraversiamo Piazza Italia per imboccare il primo vicolo a destra.
Scendiamo a incrociare una stradetta e imbocchiamo (km 0,1) il Ponte Vecchio salendo un paio di scalini.
Attraversiamo la torre di guardia ed entriamo sulla passerella sospesa (passaggio per una persona alla volta: l'incrocio non è possibile).
Al termine del ponte svoltiamo a destra e seguiamo la strada sulla sponda del fiume. Attraversiamo la strada (km 0,4) e prendiamo la pista ciclabile che ci permette di evitare l'asfalto.
Alla fine della pista entriamo sull'asfalto nella zona industriale, saliamo a un piazzale dove andiamo a destra e scendiamo leggermente a un ponticello (km 1,4).
Saliamo al vicino bivio dove lasciamo a destra la pista ciclabile e proseguiamo sull'asfalto.
Raggiungiamo una grande cascina (km 2) dove la strada prosegue sterrata.
Dopo la prima salita piuttosto impegnativa la pendenza diminuisce fino ad azzerarsi. Andiamo in piano fino a una cascina (km 2,4) che aggiriamo a sinistra giungendo a un incrocio.
Prendiamo a sinistra il sentiero che entra nel prato e lo costeggia. Lungo il percorso incontriamo qualche segnavia del centro ippico Black Horse e le orme dei ferri dei cavalli.
Con una percorso quasi pianeggiante il sentiero arriva a un bivio (km 2,8; qui passa l'itinerario 70) dove lo lasciamo per salire a destra.
Affrontiamo alcune rampe, talvolta impegnative. A un bivio (km 3,5) andiamo diritto e saliamo a una piccola spalla (km 3,7) dove evitiamo il sentiero che prosegue e entra in un prato, ma scendiamo qualche metro per prendere il sentiero che attraversa evitando di calpestare il prato.
Il sentiero si allarga a strada agricola (km 3,9) che seguiamo. Attraversiamo qualche ruscello e saliamo a un incrocio (km 4,2) dove teniamo la sinistra.
La strada termina all'ingresso di Strada (km 4,3). Entriamo in paese e giriamo a destra in paese.
Saliamo a raggiungere la SP (km 4,5).
Proseguiamo a destra salendo sulla larga strada. Superiamo un incrocio presso una stele partigiana (km 5,3) e svoltiamo a destra (km 5,6) in una strada minore.
La strada effettua qualche minimo saliscendi e giunge a un bivio (km 6,5) dove proseguiamo a sinistra.
Saliamo superando qualche cascina e un gruppo di antenne fino alla cascina (km 6,7) dove ha termine l'asfalto.
Proseguiamo sulla sterrata che percorre il crinale della collina con percorso quasi pianeggiante. Lasciamo una strada a destra (km 7,2) e arriviamo a un falso bivio (km 7,3) dove seguiamo uno dei due rami per arrivare al culmine della salita (km 8,2; Bric del Castellaro).
La strada scende a un seccatoio (km 8,5) ed entra nel bosco che attraversa con andamento piuttosto ripido.
Attraversiamo i prati e arriviamo a un incrocio (km 8,9) dove andiamo diritto sulla strada che si allarga.
Al bivio seguente (km 9) svoltiamo a sinistra entrando sulla ciclabile della Riserva delle Sorgenti del Belbo.
La strada scende tra prati e boschetti e raggiunge i fondo della valle. Andiamo diritto evitando tutti gli incroci con strade secondarie e usciamo sull'asfalto in località Pian du Don (km 11,2).
Svoltiamo a destra, saliamo alla rotatoria (km 11,8) sul valico e giriamo a destra fino a raggiungere il centro di Montezemolo (km 12,1).
Dislivello: 450 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 41%
Osservazioni:

mappa  gps  foto


Updating: 5/2014
Start point: Millesimo
How to arrive: The country is reached by the itinerary 70 and by the itinerary 40.
Itinerary.
We leave the Millesimo town hall to the shoulders and we cross Italy Square to take to the right the first alley.
We go down to cross a little road and we take (km 0,1) the Old Bridge climbing a pair of stairs.
We cross the watchtower and we enter on the suspended gangway (passage for one person at a time: the intersection is not possible).
At the end of the bridge we turn to the right and we follow the road on the bank of the river. We cross the main road (km 0,4) and take the cycle footstep that allows us to avoid the asphalt.
At the end of the footstep we enter on the asphalt on the industrial zone, go up to a square where go to the right and slightly go down to a bridge (km 1,4).
We to the near fork where we leave to the right the cycle footstep and continue on the asphalt.
We reach a great farmhouse (km 2) where the road continues dirt.
After the first rather binding slope the inclination decreases to zero. We go in plain up to a farmhouse (km 2,4) that we revolve to the left reaching an intersection.
We take to the left the path that enters the lawn and it skirts. Along the run we meet some trail signs of the horse center Black Horse and the tracks of the irons of the horses.
With an almost level run the path reaches a fork (km 2,8; here it passes the itinerary 70) where we leave it to climb to the right.
We face some ramps, sometimes binding. To a fork (km 3,5) we go straight and climb a small shoulder (km 3,7) where we avoid the path that continues and it enters a lawn, but we go down some meter to take the path that crosses avoiding to cycle on the lawn.
The path widens to agricultural road (km 3,9) that we follow. We cross some brook and we go up to an intersection (km 4,2) where we hold the left.
The road finishes to the first houses of Strada (km 4,3). We enter country and turn to the right in country.
We go up to reach the SP (km 4,5).
We continue to the right climbing on the wide road. We overcome an intersection near a partisan stele (km 5,3) and we turn to the right (km 5,6) on a smaller road.
The road effects some least ups and downs and reaches a fork (km 6,5) where we continue to the left.
We clmb overcoming some farmhouse and a group of aerials up to the farmhouse (km 6,7) where it has term the asphalt.
We continue on the dirt that crosses the ridge of the hill with almost level run. We leave to the right a road (km 7,2) and we reach a forgery fork (km 7,3) where we follow one of the two branches to reach the peak of the slope (km 8,2).
The road goes down to a dryer (km 8,5) and it enters the wood that crosses with rather steep course.
We cross the lawns and reach an intersection (km 8,9) where we go straight on the road that widens.
At the following fork (km 9) we turn to the left entering on the cycle track of he Reserve of the Sources of the Belbo.
The road goes down between lawns and groves and it reaches the ground of the valley. We go straight avoiding all the intersections with secondary roads and go out on the asphalt in the place Pian du Don (km 11,2).
We turn to the right, we go up to the rotatory (km 11,8) on the pass and we turn to the right up to reach the center of Montezemolo (km 12,1).
Difference in altitude: 450 m.
Cycling: 100%
Asphalt: 41%
Remarks:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.