Percorsi mtb in Valle Bormida
Itinerario 79
Salita da Caragna al Colle dei Giovetti

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2014 connessione
Partenza: Caragna
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 78.
Itinerario.
Da Caragna seguiamo la SP 490 verso nord, lasciamo a destra la strada per Murialdo e saliamo verso il Colle dei Giovetti ma svoltiamo a sinistra al primo bivio (km 0,8).
La strada percorre la valle costeggiando il Rio di Vetria.
Lasciamo a destra la strada per Barbassiria (km 1,3) e svoltiamo a destra all'incrocio successivo (km 2,8).
La strada sale alla chiesa e alle case di Maritani (km 3). Attraversiamo in salita il paese sulla strada che diventa sterrata e raggiunge casa Pruso (km 3,6).
Qui prendiamo la strada minore che, a destra, passa dietro alla casa e sale a un valico tra i prati (km 3,7).
Seguiamo la strada ancora per duecento metri e la lasciamo per prenderne un'altra minore a destra.
Scendiamo ad attraversare un ruscello (km 4,2) e proseguiamo sulla strada che si restringe e attraversa i boschi superando parecchi ruscelli.
Dopo diversi saliscendi andiamo a sinistra a un bivio (km 5). Poco dopo saliamo a un'edicola sacra (km 5,1) dopo la quale la strada scende ripida e bagnata per terminare a Barbassiria (km 5,6).
Svoltiamo a sinistra sulla strada asfaltata; l'asfalto termina e proseguiamo sulla sterrata che ci porta a un ponte (km 6) e alle ultime case.
Inizia la lunga e contenuta salita che ci porta a uscire sull'asfalto (km 7,8) della SP490.
Giriamo a sinistra e saliamo al Colle dei Giovetti che dista qualche decina di metri.
Dislivello: 390 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 46%
Osservazioni:

 mappa  foto  foto  foto  gps


Updating: 4/2014
Start point: Caragna
How to arrive: The village is reached by the itinerary 78.
Itinerary.
From Caragna we follow the SP 490 toward north, leave to the right the road to Murialdo and we go up toward the Giovetti Pass but we turn to the left at the first fork (km 0,8).
The road crosses the valley skirting the Rio of Vetria.
We leave to the right the road for Barbassiria (km 1,3) and we turn to the right at the following intersection (km 2,8).
The road climbs to the church and the houses of Maritani (km 3). We cross in slope the country on the road that becomes dirt and it reaches house Pruso (km 3,6).
Here we take the smaller road that, to the right, it passes behind the house and climbs a pass among the lawns (km 3,7).
We again follow the road for two hundred meters and we leave it to take to the right another smaller one.
We go down to cross a brook (km 4,2) and we continue on the road that narrows and it crosses the woods overcoming quite a lot brooks.
After some ups and downs we go to the left to a fork (km 5). Shortly after we go up to a sacred tabernacle (km 5,1) after which the road goes down steep and wet to finish to Barbassiria (km 5,6).
We turn to the left on the asphalted road; the asphalt finishes and we continues on the ravel road that brings us to a bridge (km 6) and to the last houses.
It begins the long slope that brings us to go out on the asphalt (km 7,8) of the SP490.
We turn to the left and we climb the Giovetti Pass some about ten meters far.
Gradient: 390 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 46%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.