Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 54
Traversata da Rocchetta Cengio a Rocchetta Cairo

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 1/2012
connessione Dalla chiesa nella piazza del paesino seguiamo la strada in salita a destra dell'edificio. Passiamo sotto ai resti del castello ed usciamo sulla strada per Cairo (km 0,2; segnavia BN BN). Dopo pochi metri a destra attraversiamo la strada ed imbocchiamo quella, minore, diretta a Laione. Scendiamo ad un ponte e saliamo alle case dove teniamo a destra.
La strada sale ripida ad un bivio (km 0,9) dove prendiamo quella a destra. Saliamo ripidamente su cemento fino ad un valico (km 1,4) con una vecchia croce.
Proseguiamo sulla strada forestale prima quasi pianeggiante poi in salita. Raggiungiamo un bivio (km 2,3) dove lasciamo a destra i segnavia e proseguiamo in lieve discesa. Dopo cento metri svoltiamo a destra e saliamo fino a ritrovare i segnavia.
Saliamo moderatamente ed incontriamo il bivio (km 2,9) dove passa l'itinerario 53 e dove andiamo a sinistra.
Ora ci sono quattro segnavia: BN BN, CAI AVbr 001 "una montagna di amici", CAI AVbr 002 "don Antonio Bertola" e quello con lo stemma dei Del Carretto.
Scendiamo ad una sella dove si incrociano sette strade. Seguiamo il segnavia BN BN che piega leggermente a destra. Dopo non molto dobbiamo affrontare il tratto più impegnativo della gita. La mulattiera aumenta la pendenza ed il fondo è spesso bagnato da una fonte.
Raggiungiamo una lapide (km 4,5) e proseguiamo attraversando le case in rovina di Montecerchio (km 4,7).
Ad un bivio lasciamo a destra l'ultimo segnavia CAI e scendiamo a destra.
La strada raggiunge la strada provinciale 9 (km 5,8) che attraversiamo.
Proseguiamo sulla sterrata trascurando alcune strade laterali e superando una spalla.
Scendiamo piuttosto ripidamente fino al bivio (km 6,8) dove lasciamo a destra il segnavia BN (che scende a Carretto) e svoltiamo a sinistra.
La mulattiera scende ancora e con un tratto piuttosto ripido. Proseguiamo in piano e saliamo ad una larga mulattiera (km 7,2).
Svoltiamo a destra e saliamo al crinale (km 7,5) dove incontriamo l'itinerario 53 ed il segnavia BN.
Svoltiamo a sinistra e percorriamo il crinale con qualche saliscendi.
Una discesa ripida ci porta ad un bivio (km 8,2) dove andiamo a destra e saliamo al vicino bivio del Bric della Reissa.
Continuiamo la salita a sinistra del valico proseguendo con qualche saliscendi fino al bivio (km 8,8) dove incontriamo l'itinerario 51. Svoltiamo a destra e percorriamo i pochi metri che ci separano dal bivio di Ca' del Bric.
Scendiamo sulla strada bianca fino al primo bivio (km 9,1) e svoltiamo a sinistra.
La comoda strada raggiunge il bivio (km 9,5) per località Vaderno e lascia il crinale scendendo a destra.
Ad un quadrivio (km 10,1) seguiamo la strada principale che effettua parecchi saliscendi prima di scendere verso valle.
Un tratto ripido ci porta ad un incrocio sul fondovalle (km 11,8). Andiamo a sinistra seguendo la strada che diventa asfaltata, porta ad una casa ed alla sponda del Bormida (km 12,3).
Attraversiamo il fiume sul bel ponte degli Alemanni e seguiamo la strada che percorre la pianura.
Attraversiamo il passaggio a livello (km 13,6) e saliamo a Rocchetta Cairo (km 13,9).
Dislivello: -530 m. e 350 m.
Ciclabilità: 100%
Osservazioni: itinerario percorribile, ma con minore ciclabilità, anche in senso contrario.
Asfalto: 20%


mappa  gps  foto

Crossing from Rocchetta Cairo to Rocchetta Cengio

Updating:
1/2012 From the church in the square of the little country we followthe road in slope to the right of the building. We pass under to the remains of the castle and we go out on the road to Cairo (km 0,2; trail sign BN BN). After few meters to the right we cross the road and we take that, smaller, direct to Laione. We go down to a bridge and we go up to the houses where we hold to the right.
The road climbs steep to a fork (km 0,9) where we take that to the right. We steeply go up on concrete to a pass (km 1,4) with an old cross.
We continue then on theforest road, first almost flat then in slope. We reach a fork (km 2,3) where we leave to the right the trail signs and we continue in light descent. After one hundred meters we turn to the right and go up to find again the trail signs.
We moderately climb and we meet the fork (km 2,9) where it passes the itinerary 53 and where we go to the left.
There are now four trail signs: BN BN, CAI AVbr001 "a mountain of friends", CAI AVbr002 "don Anthony Bertola" and that with the coat of arms of the Del Carretto.
We go down to a saddle where seven roads are crossed. We follow the trail sign BN BN that it folds up to the right slightly. Not very later we have to face the most binding tract of the trip. The mule-track increases the inclination and the ground it's often bathed by a source.
We reach a headstone (km 4,5) and we continue crossing the houses in downfall of Montecerchio (km 4,7).
To a fork we leave to the right the last trail sign CAI and we go down to the right.
The road reaches the provincial road 9 (km 5,8) that we cross.
We continue on the unmetalled road neglecting some side roads and overcoming a shoulder.
We rather steeply go down up to the fork (km 6,8) where we leave to the right the trail sign BN (that it goes down to Carretto) and we turn to the left.
The mule-track again goes down with a rather steep tract. We continue in plain and we go up to a wide mule-track (km 7,2).
We turn to the right and we go up to the ridge (km 7,5) where we meet the itinerary 53 and the trail sign BN.
We turn to the left and we cross the ridge with some ups and downs.
A steep descent brings us to a fork (km 8,2) where we go to the right and we go up to the near fork of the Bric of the Reissa.
We continue the slope to the left of the Pass continuing with some ups and downs up to the fork (km 8,8) where we meet the itinerary 51. We turn to the right and we cross the few meters that separate us from the fork of Ca' of the Bric.
We go down on the white road up to the first fork (km 9,1) and we turn to the left.
The comfortable road reaches the fork (km 9,5) to place Vaderno and it leaves the ridge going down to the right.
To a crossroads (km 10,1) we follow the main road that effects quite a lot ups and downs before going down toward valley.
A steep tract brings us to an intersection on the thalweg (km 11,8). We go to the left following the road that becomes asphalted, hands to a house and to the bank of the Bormida (km 12,3).
We cross the river on the beautiful bridge of the Alemanni and we follow the road that crosses the lowland.
We cross the level crossing (km 13,6) and we go up to Rocchetta Cairo (km 13,9).
Gradient: -530 ms. and 350 ms.
Cycle: 100%
Observations:
Asphalt: 20%



Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.