Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 39
Traversata da Pallare ad Altare

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2009
connessione Punto di partenza: Pallare
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 2, dall'itinerario 28, dall'itinerario 62, dall'itinerario 64.
Itinerario.
Dalla chiesa di San Marco seguiamo la strada provinciale 15 in direzione nord est e passiamo quindi tra le case. Ad un bivio (km 0,6) poco evidente svoltiamo a destra seguendo una stradina asfaltata, le indicazioni per Montefreddo ed il segnavia di Bormida Natura BN.
Al bivio (km 0,9; tabellone coi sentieri) svoltiamo a sinistra e proseguiamo sempre su asfalto. Teniamo la sinistra ai due bivi seguenti e cominciamo la salita sempre asfaltata e sempre sul segnavia.
Raggiungiamo il crinale (km 3,8) dove lasciamo a destra la sterrata per case Serri e continuiamo fino al vicino bivio.
Svoltiamo a sinistra e saliamo al paese di Montefreddo (km 4,2).
Attraversiamo la piazzetta e troviamo indicazioni scolorite di un sentiero per Vispa. Imbocchiamo l'unica stradina che scende costeggiando la chiesa e prosegue uscendo dal paese per raggiungere il cimitero (km 4,5).
Qui proseguiamo diritti sul sentiero, largo ma invaso dall'erba e dal fogliame. Superando qualche strappetto guadagniamo il punto più elevato e scendiamo nel bosco su fondo sporco per foglie e rami (sempre segnavia BN).
Il sentiero non è sempre evidentissimo e richiede qualche attenzione per seguire la traccia che comunque è l'unica.
Raggiungiamo una selletta (km 5,7) dove andiamo diritti affrontando una salita con un breve tratto non ciclabile.
Proseguiamo senza difficoltà ed usciamo su una strada forestale in corrispondenza di una tagliata (km 5,9).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo l'evidente pista. Ad un bivio (km 6,6) andiamo a destra e scendiamo ad attraversare un metanodotto.
Continuiamo a scendere uscendo su una buona strada carreggiabile sterrata (km 7,1) che seguiamo a sinistra.
La strada ci riporta al metanodotto e prosegue facilmente raggiungendo un quadrivio (km 8,1) nei pressi di un gruppo valvole. Andiamo a destra sulla strada che diventa asfaltata ad un bivio (km 8,5).
Andiamo a destra e scendiamo al bivio tra le case di La Crocetta (km 8,7) dove svoltiamo a destra. Seguiamo la strada asfaltata e la abbandoniamo al primo bivio (km 9; segnavia invisibile).
Prendiamo una stradina sterrata che scende poi con nastri di cemento fino alla cascina Agrifoglio (km 9,1).
Entriamo nel cancello (chiedendo permesso, al momento del cancello ci sono solo i pilastri, in futuro potrebbe essere impossibile passare) e costeggiamo a monte la casa.
Entriamo nel bosco dove troviamo la prosecuzione della mulattiera. Il percorso è in cattive condizione per pietre, frane e rami e ci costringe a qualche passaggio a piedi.
La discesa termina in una stradina a fianco di un'altra cascina (km 9,5; animali: andare pianissimo).
Scendiamo ed usciamo sulla strada provinciale (km 9,6) nella zona industriale. Svoltiamo a sinistra raggiungendo la zona dello svincolo autostradale dove svoltiamo a destra per raggiungere Altare (km 11,5).
Dislivello: +/- 280 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 59%
Osservazioni: poco interessante a causa del lungo tratto asfaltato.


mappa  gps

Crossing from Pallare to Altare

Updating:
5/2009
Start point: Pallare
How to arrive: The village is reached by the itinerary 2, by the itinerary 28, by the itinerary 62 and by the itinerary 64.
Itinerary.
From the church of St. Mark we follow the provincial road 15 in direction north east and go therefore among the houses. To a few evident fork (km 0,6) we turn to the right following an asphalted narrow road, the indications for Montefreddo and the trail sign of Bormida Natura BN.
To the fork (km 0,9; notice-board with the paths) we turn to the left and we always continue on asphalt. We hold the left to the two following forks and we start the slope always asphalted and always on the trail sign.
We reach the ridge (km 3,8) where we leave to the right the unsurfaced road for houses Serri and we continue up to the near fork.
We turn to the left and we climb to the country of Montefreddo (km 4,2).
We cross the square and we find faded indications of a path for Vispa. We take the only narrow road that goes down skirting the church and it continues going out of the country to reach the cemetery (km 4,5).
We continue straight here on the path, wide but invaded by the grass and by the foliage. Overcoming some hard slope we gain the most elevated point and we go down in the wood on dirty bottom for leaves and branches (always trail signs BN).
The path is not always evident and asks for some beware to follow the trace that however is the only one.
We reach a little pass (km 5,7) where gostraight facing a slope with a brief non cycle tract.
We continue without difficulty and we go out on a forest road in correspondence of a wood cut (km 5,9).
We turn to the left and we follow the evident track. To a fork (km 6,6) we go to the right and we go down to cross a pipeline.
We keep on going down going out on a good cart-road (km 7,1) that we follow to the left.
The road brings us to the pipeline and easily continues reaching a crossroads (km 8,1) near a group valves. We go to the right on the road that becomes to an asphalted fork (km 8,5).
We go to the right and we go down to the fork among the houses of La Crocetta (km 8,7) where we turn to the right. We follow the asphalted road and we leave it to the first fork (km 9; invisible trail sign).
We take the unmetalled narrow road that goes down up to the farmhouse Agrifoglio (km 9,1).
We enter the gate (asking permission, now there are only the pillars, in the future it could be impossible to pass) and we skirt the house to the left.
We enter the wood where we find the prosecution of the mule-track. The run is in bad condition because of stones, landslides and branches and forces us to some passage by foot.
The descent finishes in a narrow road beside another farmhouse (km 9,5; animals: to go slow).
We go down and we go out on the provincial road (km 9,6) in the industrial zone. We turn to the left reaching the zone of the motorway junction where we turn to the right for reaching Altare (km 11,5).
Gradient: + / - 280 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 59%
Observations: few interesting because of the long asphalted tract.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.