Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 28
Discesa da Colla Baltera a Pallare

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2006
connessione Punto di partenza: Colla Baltera
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 40.
Itinerario.
Dal valico scendiamo su asfalto e, dopo 200 metri, svoltiamo a sinistra in una strada sterrata in salita (in comune con itinerario 2 e 4).
La bella strada prosegue in leggera salita fino a raggiungere un grosso incrocio a quota 856 (km 2,1). Andiamo a destra. Proseguiamo nel bosco sempre seguendo la strada principale. Dopo un tornante la pendenza aumenta ed arriviamo sul crinale (km 5,5; Zotta du Luv).
Seguiamo la strada forestale che scende fino ad uno spiazzo dove incrociamo il segnavia FIE g7 (km 6,1).
A destra scende l´itinerario 2. Svoltiamo a sinistra, ad un bivio lasciamo il segnavia e proseguiamo a destra seguendo la strada che scende ad un guado, superiamo una breve salita e raggiungiamo un fondamentale incrocio con molti segnali sugli alberi (km 7,1). Lasciamo l´itinerario 4 ed andiamo a destra. La strada forestale (segnavia FIE g2) è in discesa, inizialmente moderata.
La pendenza aumenta e raggiungiamo il rudere di una casa (km 7,9). La discesa prosegue ripida e porta alla costruzione di un acquedotto (km 8,1) dove incontriamo l´itinerario 27.
Svoltiamo a sinistra e seguiamo l´itinerario 27 al contrario. La strada attraversa i boschi con qualche saliscendi. Senza possibilità di errore usciamo su asfalto (km 10,7) e scendiamo seguendolo.
Lasciamo case Culazzi, al bivio andiamo a destra e restiamo sulla strada asfaltata che sale moderatamente.
In corrispondenza di alcune case (Cabitti; km 11,5) svoltiamo a sinistra in una piccola strada, in comune con l'itinerario 40. Aggiriamo una casa ed imbocchiamo la mulattiera che entra nel bosco. Con facile percorso saliamo ad un incrocio (km 11,8) dove incontriamo la strada sterrata e l'itinerario 27. Svoltiamo a destra e scendiamo alla strada asfaltata (km 12) che seguiamo a sinistra.
Al bivio con una strada minore (via Bricco; km 12,3) svoltiamo a sinistra e la prendiamo. La strada scende attraverso le case del paese ed esce nuovamente sulla strada principale che seguiamo fino al bivio alla chiesa di Biestro (km 13).
Proseguiamo diritti e scendiamo seguendo la strada principale per 200 metri. La lasciamo per scendere a sinistra in una mulattiera che porta ad un campo sportivo, andiamo a destra e troviamo una mulattiera che seguiamo in discesa fino ad un bivio (km 13,4).
Svoltiamo a sinistra seguendo un sentiero in leggera discesa che termina sull´asfalto (km 13,9). Andiamo in salita ed usciamo su una strada asfaltata. Andiamo a destra per 50 metri e prendiamo a destra la stradina per Monmartino.
Quasi subito incontriamo il segnavia BN che ci accompagnerà fino alla fine.
La strada scende e poi sale raggiungendo una casa dove inizia lo sterrato (km 15,3).
Seguiamo la sterrata che scende, ad un bivio teniamo la sinistra e scendiamo ad un incrocio con un poco visibile sentiero (km 15,8).
Qui lasciamo la sterrata e prendiamo il sentiero che entra nel bosco percorrendo il crinale. Dopo 270 metri lasciamo l'invitante stradina e scendiamo a destra. La discesa percorre un ripido e fangoso toboga che in breve ci porta sulla strada provinciale (km 16,5).
Andiamo a sinistra raggiungendo la chiesa di Pallare (km 17,6).
Dislivello: 280 m. in salita e 750 in discesa.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 31%
Osservazioni:
Variante 28.1.
Al quadrivio del km 11,8 andiamo a destra per qualche metro per salire a sinistra, in comune con l'itinerario 40. Superiamo la costruzione dell'acquedotto ed attraversiamo una zona con massi erosi in maniere singolari. Quando incontriamo una stradina erbosa a destra (km 0,4) la prendiamo.
La pista forestale scende nel bosco all'inzio agevole poi più ripida e sporca. Quasi al termine della pista (km 0,6) svoltiamo a destra in un sentiero tra i cespugli. Costeggiamo alcuni grandi massi, al di sopra dei quali si trovano le curiose Pietre di Napoleone, e scendiamo ad una strada sterrata che seguiamo a destra per raggiungere via Bricco (km 1) e l'itinerario principale.


mappa  foto

Descent from Colla Baltera to Pallare

Updating:
4/2006
Start point: Baltera Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerario 40.
Itinerary.
From the Pass we go down on asphalt and, after 100 meters, we turn to the left in a dirt road in ascent (in common with itinerary 2 and 4).
The beautiful road continues in light ascent up to reach a big intersection to height 856 (km 2,1). We go to the right. We always continue in the wood following the main road. After an hairpin bend the inclination increases and we arrives on the ridge (km 5,5; Zotta du Luv).
We follow the forest road that goes down to a clearing where we cross the trail sign FIE g7 (km 6,1).
To the right goes down itinerary 2. We turn to the left and we go down to a ford, we get over a brief ascent and we reach a fundamental intersection with a lot of signal on the trees (km 7,1). We leave the itinerary 4 and we go to the right. The forest road (trail sign FIE g2) it is in descent, initially moderate.
The inclination increases and we reaches the ruin of a house (km 7,9). The descent continues steep and leads to the construction of an aqueduct (km 8,1) where we meet the itinerary 27.
We turn to the left and we follow contrarily the itinerary 27. The road crosses the woods with some up-and-downs. Without possibility of error we go out on asphalt (km 10,7) and we go down following it.
We leave houses Culazzi, to the fork we go to the right and we stay on the tarmac reaching the church of Biestro (km 12,8). We go down following the main road for 200 meters. We leave it to go down to the left in a mule-track that leads to a sporting field, go to the right and find a mule-track that we follow in descent to a fork (km 13,4).
We turn to the left following a path in light descent that finishes on the asphalt (km 13,9). We ascend and we go out on a tarmac road. We go to the right for 50 meters and we take to the right the narrow road for Monmartino.
We almost immediately meet the trail sign BN that will accompany us up to the end.
The road goes down and then climbs reaching an house where it begins the dirt bottom (km 15,3).
We follow the dirt road that goes down, to a fork we ascend the left and we go down to an intersection with a few visible path (km 15,8).
Here we leave the dirt road and we take the path that enters the wood crossing the ridge. After 270 meters we leave the inviting narrow road and we go down to the right. The descent crosses a steep and muddy toboggan that shortly leads on the provincial road (km 16,5).
We turn to the left reaching the church of Pallare (km 17,6).
Gradient: 280 ms. in ascent and 750 in descent.
Cycle: 100%
Tarmac: 31%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.