Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 13
Traversata da Ferriera a Naso di Gatto

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 9/2008
connessione Punto di partenza: Ferriera di Montenotte
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 12.
Itinerario.
Dalla chiesa di Ferriera prendiamo la stradina asfaltata che sale dietro alla chiesa e diretta a Dego. La strada si inoltra nella valle costeggiando il torrente per poi alzarsi con qualche tornante.
La seguiamo fino al punto più alto (km 2,6). A sinistra si stacca una sterrata che sale abbastanza ripida. La prendiamo (in alternativa potremmo scendere su asfalto per un centinaio di metri e prendere la sterrata a sinistra che si ricongiunge con la precedente).
Raggiungiamo un incrocio dove svoltiamo a sinistra e superiamo una catena.
La strada continua a salire, raggiunge il punto più alto per poi scendere. Tutto il percorso è caratterizzato da questi saliscendi.
Arriviamo ad un bivio (km 4). Trascuriamo la strada a sinistra, che va ai bei prati dei ruderi delle case Garbozza, e saliamo a destra. Passiamo alti sui sottostanti prati, poi scendiamo ad un piccolo ripiano dove trascuriamo la strada di sinistra ed andiamo diritti.
Poco dopo la strada lascia il crinale e scende a sinistra raggiungendo i ruderi della case Moglie (km 5,5). Una salita ci riporta sul crinale dove incontriamo un sentiero segnalato (km 5,7; segnavia adel3, Aphp e BN).
Svoltiamo a sinistra. La strada è ora in prevalente discesa, poi attraversa una zona umida e sale ad un tratto pianeggiante.
Con bel percorso che alterna salite e discese raggiungiamo la fine del bosco. Trascuriamo la strada che sale a sinistra e scendiamo raggiungendo il rifugio Miera (km 7,9; normalmente chiuso).
La strada prosegue in discesa e termina in corrispondenza di una sbarra e del parcheggio sulla provinciale Montenotte/Altare (km 8,7).
Svoltiamo a sinistra e saliamo su asfalto. Superiamo il punto di valico e scendiamo fino ad incontrare a destra un grande faggio (km 10,1) dove svoltano a destra tutti i segnavia. Svoltiamo anche noi a destra, scendiamo ad alcune case dove proseguiamo a sinistra. Affrontiamo una salita ed usciamo sull´asfalto della provinciale Montenotte/Savona (km 11,1).
Svoltiamo a destra e saliamo su asfalto fino al valico per poi scendere raggiungendo la casa cantoniera in località Naso di Gatto ed il vicino incrocio con le sterrate (km 12,5) percorse dagli itinerari 9 e 16.
Dislivello: in salita 410 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 32%
Osservazioni: percorribile anche in senso contrario.


mappa  gps

Cross from Foundry to Nose of Cat

Updating:
4/2004
Start point: Ferriera di Montenotte
How to arrive: The village is reached by the itinerary 12.
Itinerary.
From the church of Ferriera of Montenotte we take the narrow tarmac road that climbs behind the church and that leads to Dego. The road forwards in the valley skirting along the stream then to get up with some hairpin bends.
We follow up to the tallest point (km 2,6). To the left detach a dirt road that climbs enough steep. We take it (in alternative we could go down on tarmac for hundred meters and take to the left the dirt road that it is rejoined with the preceding one).
We reach an intersection where we turn to the left and get over a chain.
The road continues to climb, reaches the tallest point and then go down. The whole run is characterized by these up and down.
We arrive to a fork (km 4). We neglect to the left a road, that goes to the beautiful lawns of the ruins of the houses Garbozza, and climb to the right . We pass high on the underlying lawns, then we go down to a small ledge where disregard the left road and we go straight on.
Shortly after the road leaves the ridge and goes down to the left reaching the ruins of the houses Moglie (km 5,5). A not entirely cycle ascent leads on the ridge where we meet a signalled path (km 5,7; trail sign 3 and A) of the natural reserve of the Adelasia.
We turn to the left. The road is in prevailing descent now, then it overcomes a damp zone and climbs to a level zone.
With beautiful run that alternates slopes and descent we reach the end of the wood. We neglect the road that climbs to the left and we go down reaching the shelter Miera (km 7,9; normally closed).
The road continues in descent and finishes in correspondence of a bar and the parking lot on the provincial road Montenotte/Altare (km 8,7).
We turn to the left and climb on tarmac. We get over the point of pass and go down up to meet to the right a great beech tree (km 10,1) where turn to the right all the trail signs. We turn to the right too, go down to some houses where we continue to the left. We face a slopes and we go out on the tarmac of the provincial road Montenotte/Savona (km 11,1).
We turn to the right and climb on tarmac up to the pass, then to go down reaching the house cantoniera in place Nose of Cat and the neighbor intersection with the dirt road (km 12,5) crossed by the itineraries 9 and 16.
Gradient: in ascent 410 ms.
Cycle: 99%
Tarmac: 32%
Observations: practicable in contrary sense too.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.