Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 11
Traversata dal Giogo di Toirano al Colle Scravaion

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2011
connessione Punto di partenza: Giogo di Toirano
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 10 e dall'itinerario 44.
Itinerario.
Leggermente sul versante di Bardineto troviamo una strada sterrata che sale verso ovest.
La prendiamo. Dopo un primo tratto più ripido il percorso diventa agevole e piacevole nel bosco. All'unico incrocio andiamo a sinistra e saliamo ad un incrocio di cinque strade (loc. Valloni; km 1,4).
Prendiamo la terza strada da sinistra, con segnavia BN12, che prosegue quasi pianeggiante. Ad un bivio svoltiamo a sinistra ed affrontiamo una rampa ripida e non del tutto ciclabile. Proseguiamo facilmente e raggiungiamo un bivio al cui centro sorge un faggio (km 2,4).
Saliamo a sinistra e raggiungiamo il quadrivio (km 2,7) dove ritroviamo i segnavia AVphp che non lasceremo più.
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada ora meno impegnativa.
La strada prosegue sul crinale con andamento pianeggiante, si restringe gradatamente fino a diventare un sentiero che scende in maniera decisa e raggiunge un stretta insellatura (km 4,1; Colletto Branco).
Saliamo ripidamente sul versante opposto uscendo su un prato dove troviamo un bivio (km 4,2).
Lasciamo il sentiero di sinistra, che sale alla Rocca Barbena, e seguiamo il sentiero di destra, in leggera salita.
Superata una spalla il sentiero inizia a scendere, ma alterna anche qualche salita. Attraversiamo il versante settentrionale della montagna, ma la grande parete nord della Rocca Barbena è nascosta dalla vegetazione.
In discesa raggiungiamo alcune sorgenti dove l'acqua ha rovinato il sentiero. Dopo un tratto dissestato percorriamo una facile spalla che lasciamo per scendere a sinistra (km 5,9).
Una breve salita ci porta ad una passerella (km 6,1) oltre la quale scendiamo ad una pista forestale (km 6,2).
Svoltiamo a sinistra, in salita ma ormai senza difficoltà. Dopo la salita ci aspetta un tratto ondulato e la facile discesa al colle (km 7,2).
Dislivello: 250 m e -240 m.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 0%
Osservazioni:
Variante 11.1.
Al bivio con faggio al centro proseguiamo diritti sulla pista forestale che scende leggermente. Incontriamo un bivio dove trascuriamo le due strade che scendono a destra (km 0,5). La pista diventa sporca per i rami e gli alberi ma prosegue evidente. Ad un tornante (km 1,4) saliamo a sinistra, effettuiamo un altro tornante e giungiamo al termine della pista (km 1,7).
Non ci sono tracce di passaggio ma siamo a soli dieci metri dal sentiero AV che raggiungiamo salendo nel bosco. Di nessuna utilità.


mappa  gps

From the Toirano Pass to Scravaion Pass

Updating:
4/2011
Start point: Toirano Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerariy10 and by the itinerary 44.
Itinerary.
Slightly on the slope of Bardineto we find a metalled road that climbs toward west.
We take it. After a first steep tract the run becomes easy and pleasant in the wood. To the only intersection we go to the left and we climb to an intersection of five roads (place Valloni; km 1,4).
We take the third road from left, with trailsign BN12, that continues almost level. To a fork we turn to the left and we face a steep and not entirely cycle ramp. We easily continue and we reach a fork to whose center rises a beech tree (km 2,4).
We climb to the left and we reach the crossroads (km 2,7) where we find again the trail sign AVphp that we don't leave anymore.
We turn to the right and we now follow the less binding road.
The road continues on the ridge with level course, it gradually narrows to become a path that goes down in definite way and it reaches a hold saddleback (km 4,1; Colletto Banco).
We steeply climb on the opposite slope going out on a lawn where we find a fork (km 4,2).
We leave the path of left, that climbs to the Barbena Rock, and we follow the right path in light ascent.
Overcome a shoulder the path it begins to go down, but alternate also some ascent. We cross the northern slope of the mountain but the great wall north of the Rock Barbena it is hidden from the vegetation.
In descent we reach some springs where water has ruined the path. After a ruined tract we cross an easy shoulder that we allow for going down to the left (km 5,9).
A brief ascent brings us to a footbridge (km 6,1) over which go down to a forest footstep (km 6,2).
We turn to the left, in ascent but by now without difficulty. After the ascent it waits us for an undulated tract and the easy descent to the pass (km 7,2).
Gradient: 250 ms and -240 ms.
Cycle: 95%
Asphalt: 0%
Observations:
Varying 11.1.
To the fork with beech tree to the center we continue straight on the forest road that slightly goes down. We meet a fork where neglet the two roads that go down to the right (km 0,5). The run becomes dirty because of the branches and the trees but it continues evident. To a hairpin bend (km 1,4) we climb to the left, we effect another hairpin bend and we come at the end of the road (km 1,7).
There are no traces of passage but we are only ten meters away from the path AV that we reach climbing in the wood. Of any utility.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.