Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 05
Discesa da Madonna della Neve a Mallare

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2007
connessione Punto di partenza: Madonna della Neve di Calice
Come arrivare: La chiesa è raggiunta dall'itinerario 5, dall'itinerario 6, dall'itinerario 55.
Itinerario.
Di fronte alla chiesa, al di là della strada asfaltata, partono due strade sterrate.
Prendiamo quella a sinistra, più marcata, sulla quale corre anche il segnavia FIE (g12 che seguiremo fino all'asfalto), che entra nel bosco e procede in leggera discesa. La discesa prosegue senza particolari difficoltà fino a raggiungere un quadrivio (km 2,2).
Qui svoltiamo nettamente a destra, lasciando la strada che prosegue verso Bormida (segnavia g28). La strada sale per qualche metro e scavalca un crinale.
Raggiungiamo una spalla ed iniziamo a scendere sul versante opposto. La strada attraversa il bosco con percorso ondulato e scende ad un incrocio (km 2,5) dove lasciamo la strada che prosegue invitante in discesa a svoltiamo a sinistra in una strada minore che va in salita (sempre segnavia).
La strada prosegue in salita fino a raggiungere il crinale (km 3,7).
Scendiamo, anche con un paio di tornanti. Lasciamo a sinistra alcune cascine in rovina e confluiamo in una buona sterrata (km 5).
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada che procede lungamante, prevalentemente in discesa ma con qualche breve salita. Trascuriamo le numerose strade laterali e raggiungiamo la strada asfaltata nei pressi del valico tra Mallare e Bormida (km 6,9; Colla del Bresca).
Scendiamo a destra e raggiungiamo il centro di Mallare (km 10,5).
Dislivello: 570 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 35%
Osservazioni: utilizzabile anche in salita ed eccone la descrizione (maggio 2007).
Da Mallare seguiamo la SP38 in direzione di Bormida. Pochi metri prima di scollinare (km 3,6) svoltiamo a sinistra prendendo una larga sterrata dove corre il segnavia FIE g12 che seguiremo fino alla fine.
La sterrata sale ad un bivio dove teniamo la destra e raggiungiamo un altro incrocio dove svoltiamo a sinistra (km 4,2). Proseguiamo incontrando molti incroci dove cerchiamo di seguire la strada principale ed il segnavia (per una volta prezioso). La strada presenta qualche saliscendi fino ad un bivio (km 5,5) dove lasciamo la strada principale per salire a sinistra.
La salita è ora ripida ed impegnativa. Saliamo con qualche tratto a spinta, lasciamo a destra alcune cascine e proseguiamo alternando tratti facili a rudi salite.
Con due tornanti guadagnamo quota e proseguiamo più facilmente fino ad un valico (km 6,8).
Proseguiamo lungamente in discesa raggiungendo una strada sterrata (km 8) dove svoltiamo a destra e saliamo qualche metro.
Seguiamo la strada che porta ad un incrocio (km 8,3) dove svoltiamo a sinistra tralasciando la strada a destra (segnavia FIE g28) per Bormida.
La strada sale per un buon tratto e prosegue con saliscendi fino ad uscire sull'asfalto in corrispondenza della Madonna della Neve (km 10,5).
Ciclabilità: 96%


mappa  gps

Descent from Madonna of the Snow to Mallare

Updating:
 11/2001
Start point: Madonna della Neve di Calice
How to arrive: The church is reached by the itinerary 5, by the itinerary 6, by the itinerary 55.
Itinerary.
In front of the church, beyond the asphalt road, some dirt roads depart.
We take that more marked, on which also races the trail sign FIE (g12), that enters in the wood and it proceeds in light descent. The descent continues without particular difficulties up to reach a crossroads (km 2,1).
Here we have to turn to the right clearly going to slope. We reach a shoulder and we begin to go down on the opposite slope. Runs 100 meters from the beginning of the descent we leave the road that continues inviting in descent and we turn to the left in a small road that goes to slope.
The road continues in slope up to reach the ridge (km 3,7) get over which begin to go down. The road becomes more and more marked, then it passes near a house and it finishes meeting an ample dirt road (km 6,2).
We turn to the right and we quickly go down to reach the asphalt road (km 6,9). We go down to the right and we reach the center of Mallare (km 10,5)
Gradient: 500 ms.
On saddle: 100%
Observations: usable also in ascent and here the description (May 2007).
From Mallare we follow the SP38 in direction of Bormida. Few meters before the pass (km 3,6) we turn to the left taking a wide dirt road where it races the trail sign FIE g12 that we will follow up to the end.
The dirt road climbs to a fork where we hold the right and we reach another intersection where we turn to the left (km 4,2). We continue meeting many intersections where we try to follow the main road and the trail sign. The road has some ups and downs up to a fork (km 5,5) where we leave the principal road to climb to the left.
The ascent is steep and binding now. We push the bike on some tract, we leave to the right some farmhouses and we continue alternating easy tracts to rough ascents.
With two hairpin bend we gain altitude and we continue more easily up to a pass (km 6,8).
We longly continue in descent reaching a dirt road (km 8) where we turn to the right and we climb some meter.
We follow the road that brings to an intersection (km 8,3) where we turn to the left skipping to the right the road (trail sign FIE g28) for Bormida.
The road climbs for a tract and continues with ups and downs to go out on the asphalt in correspondence of the Madonna of the Snow (km 10,5).
Cycle: 96%

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.