Percorsi mtb nella Valle Bormida
Itinerario 04
Giro del monte Ronco di Maglio

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 4/2007
connessione Punto di partenza: Osiglia
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 46, dall'itinerario 47, dall'itinerario 74, dall'itinerario 76.
Itinerario.
Partiamo dal municipio di Osiglia e scendiamo, seguendo la Provinciale, svoltando quasi subito a destra nella strada per località Carlevari.
Scendiamo ai campi sportivi e proseguiamo in salita alle case (km 0,4) dove ha termine l´asfalto. Proseguiamo in ripida salita e guadagniamo quota a tornanti. Ad un bivio (km 0,9) teniamo la destra ed iniziamo una diagonale a destra che ci porta all'asfalto a pochi metri da Colle della Baltera (km 1,9).
Svoltiamo a sinistra e scendiamo sull'asfalto per circa 100 metri. Svoltiamo a sinistra in una strada sterrata in salita (in comune con itinerario 2).
La bella strada prosegue in leggera salita fino a raggiungere un grosso incrocio a quota 856 (km 3,6). Andiamo a destra e proseguiamo nel bosco sempre seguendo la strada principale. Dopo un tornante la pendenza aumenta ed arriviamo sul crinale (km 7; Zotta du Luv).
Scendiamo dalla parte opposta per un tratto un po' sconnesso ed arriviamo ad un incrocio (km 7,6).
L´itinerario 2 va a destra. Noi svoltiamo a sinistra su ampia strada forestale ed andiamo a destra al bivio dopo 100 metri. La leggera discesa termina con una ripida, ma breve, discesa a destra ad un guado (km 8,4) a cui segue un po' di salita.
Arriviamo ad un evidente incrocio (km 8,7) con numerosi segnali. Abbandoniamo la strada che prosegue per Biestro e svoltiamo nettamente a sinistra. Superiamo una breve salita a cui segue una discesa che ci porta ad un bivio poco visibile, però non importante perché il nostro tracciato trascura il sentiero a sinistra e prosegue la discesa.
Il sentiero effettua una brusca curva a sinistra e prosegue con qualche lieve saliscendi.
Incrociamo il sentiero per Ronchi (km 9,7) e svoltiamo a sinistra raggiungendo una strada forestale (km 10).
Proseguiamo su buona strada trascurando i segnavia che salgono a sinistra o scendono a destra e raggiungiamo un bivio (km 11,8) dove andiamo a sinistra mentre la strada a destra scende ad Orticeto. Con andamento a moderati saliscendi arriviamo all´incrocio di quota 856 (km 12,9). Vedi schizzo.
Proseguiamo diritti per una cinquantina di metri e poi svoltiamo a destra in una piccola strada. Dopo la discesa iniziale la strada prosegue con qualche ripido saliscendi e sale ad un crinale dove sorgono alcune antenne (km 14,3). Con veloce discesa raggiungiamo una strada maggiore che seguiamo a destra arrivando quasi al Colle della Baltera.
Pochi metri prima di raggiungere l´asfalto (km 14,7) svoltiamo a destra prendendo la strada che abbiamo seguito in salita. Al primo tornante trascuriamo la strada a destra e continuiamo sulla strada principale. Incontriamo un bivio (km 15,6) dove lasciamo la strada che scende, e da cui siamo saliti, e svoltiamo a destra.
Raggiungiamo una cascina (km 16,1) dove svoltiamo nettamente a sinistra imboccando un sentierino che scende nel bosco.
Costeggiamo il ruscello,lo attraversiamo ed usciamo sull'asfalto. Andiamo a sinistra per raggiungere i vicini campi sportivi di Osiglia (km 16,7).
Dislivello: circa 400 m in salita ed altrettanti in discesa.
Ciclabilità: quasi 100%
Asfalto: 4%
Osservazioni: in senso opposto più difficile e con maggiori difficoltà di orientamento.


mappa  gps

Loop of mount Ronco di Maglio

Updating:
 9/2001
Start point: Osiglia
How to arrive: The village is reached by the itinerary 46, by the itinerary 47, by the itinerary 74, by the itinerary 76.
Itinerary.
We depart from the town hall of Osiglia and we go down, following the Provincial road, turning to the right almost immediately in the road for place Carlevari.
Initially we go down then to climb to the houses (km 0,5) where it has term the asphalt. We continue in steep slope and we gain altitude with hairping curves, then a diagonal to the right brings us to the Colle della Baltera (km 1,9).
We reach the asphalt road, we turn to the left and, after 100 meters, we turn to the left in a dirt road in slope (in common with itinerary 2).
The beautiful road continues in light slope up to reach a big intersection to altitude 856 (km 3,9). We go to the right. We continue in the wood always following the principal road. After a hairping curve the inclination increases and we arrives on the ridge (km 7,2; Zotta du Luv).
We go down a little bit rough tract and we arrive to an intersection (km 7,7).
The itinerary 2 go to the right. We turn to the left (trail sign RAMP) on ample forest road. The light descent finishes with a steep but brief descent to the right to which follows some slopes.
We arrive to an evident intersection with numerous signals. We leave the road that continues for Biestro and we turns to the left clearly. A brief slope then a tract with numerous intersections in which it is necessary to do beware (always indications RAMP).
We get over the intersection for Ronchi and we arrive to cross a road more marked (km 10,1). To the left rise the itinerary 3 that we follow contrarily now.
On good road we continue to a fork (km 11,9) where we go to the left while to the right the road goes down to Orticeto. With up-and-down course we reach the intersection of altitude 856 (km 12,9).
We continue straight on for about fifty meters and then we turn to the right in a small road.
We turn to the left immediately, then the road continues with some tract in slope and comes to meet in a great road that we follow to the right reaching the Colle Baltera (km 14,6).
Before reaching the asphalt we turn to the right taking the road what we have followed in slope. To an intersection not signalled we go to the left and we quickly arrive to the houses of Carlevari (km 12,1).
Continuing the descent on asphalt road we arrive on the provincial one almost in the town hall of Osiglia (km 12,6).
Gradient: around 400 ms in slope and as many in descent.
On saddle: 100  %
Observations: in opposite sense it is more difficulty and with increase difficulty of orientation.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.