Percorsi in mtb in Val Borbera
Borbera 41
Discesa dal monte Bossola a Sisola, 1

Vai a tutti i percorsi della zona


Aggiornamento: 5/2015 connessione
Partenza: monte Bossola
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 4 e dalla variante 3.1.
Itinerario.
Dalla sommità del monte Bossola scendiamo sul buon sentiero diretto a nord ovest. Superiamo alcuni piccoli saliscendi e raggiungiamo una sella (km 0,8) dove inizia una stretta pista forestale.
Seguiamo la strada fino al bivio (km 1,1) dove la lasciamo per prendere un evidente sentiero a sinistra.
Il sentiero scende leggermente e attraversa la boscaglia con qualche saliscendi e andamento serpeggiante tra gli alberi.
Saliamo a un bivio (km 1,6) attualmente confuso perchè si trova in una tagliata. Scendiamo a destra e raggiungiamo l'inizio della pista forestale che termina sulla larga strada sterrata (km 1,8) dove passa l'itinerario 3.
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada che scende con qualche tornante fino a un quadrivio con edicola (km 3,7).
Andiamo diritto sulla pista forestale che sale a fianco dell'edicola.
Superiamo il punto più elevato (km 3,9) e scendiamo andando sempre diritto ad alcuni incroci con viottoli minori.
Una discesa più ripida ci porta su una sterrata (km 4,6) che seguiamo a sinistra.
Anche al bivio seguente svoltiamo a sinistra e scendiamo su una sterrata che termina su una strada asfaltata (km 5); andiamo a destra e scendiamo alla SP presso Fubbiano (km 5,8).
Seguendo la SP verso destra raggiungiamo Sisola (km 6,9).
Dislivello: -730 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 28%
Osservazioni:
Variante 41.1: Giriamo a sinistra e seguiamo la strada in discesa che termina sull'asfalto alle porte di Vergagni (km 0,5).
Seguiamo a destra l'asfalto fino alle case Torre (km 0,9) dove prendiamo una ripida stradina che sale a destra.
La rampa più ripida termina poco dopo e la strada prosegue più agevole. A un bivio (km 1,1) andiamo diritto su un tratturo erboso che termina su un prato (km 1,2).
A sinistra inizia un sentierino che costeggia il bordo inferiore del prato. Al termine del prato attraversiamo una zona infrascata, saliamo a un altro prato e usciamo sulla pista (km 1,5) dell'itinerario principale.


mappa  gps  foto  foto  foto  foto  foto


Updating: 2015/5
Start point: Bossola mountain
How to arrive: The top is reached by the itinerary 4 and by the varying 3.1.
Itinerary.
From the top of the Bossola mountain we go down on good path northwest direct. We pass some small ups and downs and we reach a saddle (km 0.8) where continue on a narrow forest track.
We follow the road to the fork (km 1,1) where we leave it to take a clear path to the left.
The trail descends slightly and crosses the bush with some ups and downs and meandering course through the trees.
We climb a fork (km 1.6) currently confused because it is located in a wood cut. We go down to the right and reach the start of the forest track that ends on the wide dirt road (km 1.8), where the route 3 passes.
We turn right and follow the road that goes down with some hairpin up to a crossroads with a shrine (3.7 km).
We go straight on the forest track that goes alongside the tabernacle.
We pass the highest point (km 3.9) and go down going straight to some crossings with fewer lanes.
A steep descent takes us on a dirt road (km 4,6) that we follow to the left.
Also at the next junction we turn left and go down on a dirt road that ends at a paved road (5 km); we go right and go down to the SP at Fubbiano (5.8 km).
Following the SP to the right we reach Sisola (6.9 km).
Height difference: -730 m.
On saddle: 99%
Asphalt: 29%
Remarks:
Vari 41.1: We turn left and follow the road downhill that finishes on the asphalt at the entrance to Vergagni (0.5 km). We follow to the right the asphalt up to the Torre houses (0.9 km) where we take a steep road that climbs to the right. The steepest ramp ends soon after and the road goes smoother. At a fork (km 1,1) we go straight on a grassy sheep track that ends on a lawn (1.2 km). On the left begins a path that runs along the bottom edge of the lawn. At the end of the meadow we cross an encumbered by shrubs area, we get to another meadow, and we go out on the main route track (1.5 km).


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.