Percorsi in mtb in Val Borbera
Borbera 10
Traversata da Vegni a Carrega Ligure

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 4/2008
connessione Punto di partenza: Vegni
Come arrivare:
Itinerario.
Dal piazzale-parcheggio all'ingresso del paese seguiamo a ritroso la strada asfaltata utilizzata per salire. All'incrocio con una sterrata a destra (km 1,3) svoltiamo e seguiamo la strada che sale per superare una spalla e prosegue con qualche saliscendi. Con breve salita raggiungiamo le case in rovina di Chiapparo (km 3).
Proseguiamo a destra del paese su una mulattiera in salita. Il percorso alterna salite e discese spesso con tratti ripidi, faticosi e poco ciclabili.
Attraversiamo qualche ruscello e raggiungiamo alcune case in rovina (km 4,4).
Dopo una discesa ripida resa difficile dai rami, dalle pietre e dalle foglie riprendiamo i saliscendi. Una salita ci porta ad un piano erboso (km 5,8) dove inizia una facile pista forestale che scende al guado de Il Fossato (km 6,4).
Il guado potrebbe essere difficile in caso di piena e tornare indietro sarebbe una bella seccatura.
Saliamo brevemente e raggiungiamo una strada asfaltata. Attraversiamo e proseguiamo sulla stradina quasi pianeggiante che termina alla chiesa di Magioncalda (km 6,6).
Seguiamo la mulattiera, con fondo in cemento, che scende al cimitero e prosegue per terminare sull'asfalto (km 6,9).
Svoltiamo a destra e seguiamo la strada che scende al ponte sul torrente Borbera, risale a Fontanachiusa e prosegue fino ad incrociare la strada provinciale 147 (km 10,2).
Svoltiamo a sinistra e scendiamo a Carrega (km 10,5).
Dislivello: 460 m. in discesa e 350 in salita.
Ciclabilità: 95%
Asfalto: 49%
Osservazioni: faticoso nonostante il modesto dislivello.


 mappa  foto  gps

Cross from Vegni to Carrega Ligure

Updating:
4/2008
Start point: Vegni
How to arrive:
Itinerary.
From the square-parking lot at the entry of the country we come back on the asphalted road used for climbing. To the intersection with an unsurfaced road to the right (km 1,3) we turn and we follow the road that climbs for overcoming a shoulder and goes on with some ups and downs. With brief slope we reach the ruined houses of Chiapparo (km 3).
We continue to the right of the country on a mule-track in slope. The run often alternates slopes and descents with steep tracts, fatiguing and few cycle.
We cross some brook and we reach some ruined housesl (km 4,4).
After a steep descent difficult because of to the branches, the stones and the leaves we go on again on the ups and downs. A slope brings us to a grassy plan (km 5,8) where an easy forest track begins that goes down to the ford de Il Fossato (km 6,4).
The ford could be difficult in case of flood and to return back would be a remarkable bother.
We shortly climb and we reach an asphalted road. We cross and we continue on the almost level narrow road that finishes to the church of Magioncalda (km 6,6).
We follow the mule-track, with bottom in cement, that goes down to the cemetery and it continues for finishing on the asphalt (km 6,9).
We turn to the right and we follow the road that goes down to the bridge on the stream Borbera, it goes up again to Fontanachiusa and it continues up to cross the provincial road 147 (km 10,2).
We turn to the left and we go down to Carrega (km 10,5).
Gradient: 460 ms. in descent and 350 in slope.
Cycle: 95%
Asphalt: 49%
Observations: fatiguing despite the moderate gradient.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.