In mtb intorno al Passo del Bocco di Bargone
Bocco 24
Discesa dal Passo Bocco di Bargone a Bargone, via Treggin

Vai agli altri percorsi della zona


Aggiornamento: 11/2011 connessione
Punto di partenza: Passo del Bocco di Bargone
Come arrivare: Il valico è raggiunto dall'itinerario 1, dall'itinerario 7, dall'itinerario 6.
Itinerario.
Dal passo seguiamo la strada verso sud fino al vicino incrocio. Qui svoltiamo a destra e seguiamo la sterrata superando subito una sbarra.
La strada scende fin nei pressi degli Stagni di Roccagrande (area archeologica e biotopo; km 1,3) prima di salire verso le pendici del monte Roccagrande.
Superiamo il punto più elevato e scendiamo ad una sbarra (km 2,4). Trascuriamo una strada a destra e continuiamo a scendere fino all'inizio di un sentiero a sinistra (km 2,6; incrocio non molto evidente; segnavia FIE r2).
Imbocchiamo il sentiero e scendiamo ripidamente ad una sella boscosa (km 2,9; Colle d'Aietta).
Il sentiero attraversa il bosco con percorso tortuoso tra gli alberi prima di iniziare a salire sul versante orientale del monte Treggin.
Affrontiamo difficoltà via via crescenti fino a proseguire a piedi per percorrere il roccioso crinale settentrionale del Treggin.
Superiamo scoscesi saliscendi ed infine affrontiamo la ripida salita finale che ci porta in vetta (km 3,6).
Scendiamo a piedi il ripido versante meridionale e raggiungiamo una selletta da cui proseguiamo per cenge nei pressi del crinale fino ad uscire su un dosso della cresta sud (km 3,7; segnavia FIE r2 e r13).
Dopo pochi metri in discesa lungo la cresta la lasciamo per scendere a destra. Il sentiero attraversa piccole cenge e gradini di roccia prima di passare nei pressi di un albero.
La discesa è percorribile in buona parte in sella ma le difficoltà sono elevate tra pietre, placche di roccia, tratti ripidi e pietrosi, passaggi pericolosi.
Arriviamo infine ad un incrocio (km 4,6; Passo d'Incisa) su un crinale nel bosco e qui svoltiamo a sinistra (segnavia FIE r2 e r9).
Il sentiero scende con un tratto facile ma ben presto diventa impegnativo. Attraversiamo tratti sassosi e franati e perdiamo quota con molti tornanti.
Attraversiamo un ruscello (km 5,3) e continuiamo la discesa, interrotta da qualche tratto meno ripido.
Attraversiamo alcuni pianetti alla base della cresta Sud del Treggin e raggiungiamo una sorgente (km 5,8). Il sentiero costeggia un muro a secco (qualche passaggio alto: attenzione) e scende con alcuni scalini per terminare (km 6,1) su una strada in cemento.
Scendiamo a destra e raggiungiamo Bargone (km 6,2).
Dislivello: -760 m.
Ciclabilità: 81%
Osservazioni: itinerario faticoso e poco ciclabile, da percorrere con grande prudenza.
Asfalto: 3%


 mappa  foto  foto  foto  gps

Go down from Bocco Pass to Bargone, via Treggin mountain

Updating:
11/2011 From the pass we follow the road toward south up to the close intersection. We turn to the right here and we follow the unmetalled road immediately overcoming a bar.
The road goes down near the Ponds of Roccagrande (archaeological area and biotopo; km 1,3) before climbing toward the slopes of the Roccagrande mountain.
We overcome the most elevated point and we go down to a bar (km 2,4). We neglect to the right a road and we keep on going down to the left up to the beginning of a path (km 2,6; very few evident intersection; trail sign FIE r2).
We take the path and we steeply go down to a woody saddle (km 2,9; Aietta Pass).
The path crosses the wood with tortuous run among the trees before beginning to climb on the oriental slope of the Treggin mountain.
We face difficulty as increasing up to continue for crossing the rocky northern ridge of the Treggin on foot.
We overcome steep ups and downs and we finally face the steep final slope that brings us on peak (km 3,6).
We go down the steep southern slope on foot and we reach a pass from which we continue for ledges near the thin ridge to go out on a back of the south ridge (km 3,7; trail sign FIE r2 and r13).
After few meters in descent along the ridge we leave it to go down to the right. The path crosses small ledges and steps of rock before passing near a tree.
The descent is practicable in good part in saddle but the difficulties they are elevated among stones, plates of rock, draws steep and stone, dangerous passages.
We finally arrive to an intersection (km 4,6; Pass of Incisa) on a ridge in the wood and we turn to the left here (trail sign FIE r2 and r9).
The path goes down with an easy tract but well soon it becomes binding. We cross stony and slipped tracts and we lose high with many hairpin bends.
We cross a brook (km 5,3) and we continue the descent, interrupted by some less steep tract.
We cross some plains at the base of the South Ridgeb of the Treggin and we reach a source (km 5,8). The path skirts along a dry wall (some high passage: warning) and it goes down with some stairs to finish (km 6,1) on a road in concrete.
We go down to the right and we reach Bargone (km 6,2).
Gradient: -760 ms.
Cycle: 81%
Observations: fatiguing and few cycle itinerary, to cross with great prudence.
Asphalt: 3%


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.