Itinerari mtb nella zona del Monte Beigua
Itinerario 37
Traversata da Bandita a San Luca

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 3/2008
connessione Punto di partenza: Bandita
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 23.
Itinerario.
Partiamo dalla chiesa andando in direzione nord sulla strada principale. Svoltiamo a destra al primo incrocio prendendo la strada che sale ad alcune case, scende e risale al termine dell'asfalto ed a un bivio (km 2,2) dove svoltiamo a sinistra.
La larga sterrata raggiunge una cascina (km 2,4). Da sinistra arriva l'itinerario 23, ora proseguiamo diritto (segnavia saltuario g14) sempre su sterrata. La stradina sale dolcemente e raggiunge un bivio (km 2,7) dove dobbiamo lasciarla per salire a sinistra.
Di fronte a noi salgono due strade che più avanti si congiungono. Seguiamo quella in migliori condizioni e superiamo questo ripido strappo.
In leggera discesa raggiungiamo un quadrivio (km 3,2). Il sentiero che scende a sinistra va raggiungere la sterrata percorsa dall'itinerario 23, il segnavia sale sul sentiero di fronte e noi andiamo a destra in discesa.
La strada prosegue nel bosco ed alterna discesa a tratti quasi pianeggianti. Quando la strada termina proseguiamo sul sentiero. Al termine di un tratto quasi pianeggiante il sentiero inizia a scendere molto ripido, disturbato dalla vegetazione e scavato dalle moto.
Scendiamo con qualche difficoltà (in certi punti la bici sprofonda fino al manubrio nel solco lasciato dai veicoli) ma quasi sempre in sella.
Al termine della discesa (km 4,9) attraversiamo un pianetto e saliamo per qualche metro.
Seguiamo una pista forestale che scende ad un bivio (km 5,3) dove incontriamo l'itinerario 24 che passa di qui per scendere al guado del rio Meri.
Seguendo al contrario l'itinerario 24 saliamo ad una spalla, scendiamo e saliamo di nuovo fino a raggiungere il bivio di casa Pineta (km 6,1).
Svoltiamo a sinistra e raggiungiamo San Luca (km 6,7).
Dislivello: 230 e -270 m.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 32%.
Osservazioni: il sentiero disastrato dalle moto sconsiglia di percorrere l'itinerario al contrario.


 mappa  gps

Crossing from Bandita to San Luca

Updating:
3/2008
Start point: Bandita
How to arrive: The village is reached by the itinerary 23.
Itinerary.
We depart from the church going to direction north on the principal road. We turn to the right to the first intersection taking the road that climbs to some houses, it goes down and it goes up again at the end of the asphalt and to a fork (km 2,2) where we turn to the left.
The wide unsurfaced road reaches a farmhouse (km 2,4). From left arrives the itinerary 23, we now continue straight (irregualr trail sign g14) always on unsurfaced road. The narrow road softly climbs and reaches a fork (km 2,7) where we have to leave it to climb to the left.
In front of us they climb two roads that after they connect its. We follow that on best conditions and we overcome this steep ramp.
In light descent we reach a crossroads (km 3,2). The path that goes down to the left goes to reach the unsurfaced road crossed by the itinerary 23, the trail sign it climbs on the path in front of us and we go to the right to descent.
The road continues in the wood and alternate descent to almost level tracts. When the road finishes we continue on the path. At the end of an almost level tract the path begins to go down very steep, disturbed by the vegetation and dug by the motorbikes.
We go down with some difficulties (in certain points the bike sinks up to the handlebar in the furrow dugs by the vehicles) but almost always in saddle.
At the end of the descent (km 4,9) we cross a plain and we climb for some meter.
We follow a forest track that goes down to a fork (km 5,3) where we meet the itinerary 24 that goes by here to go down to the ford of the brook Meri.
Following contrarily the itinerary 24 we climb a shoulder, we go down and we climb again up to reach the fork of house Pineta (km 6,1).
We turn to the left and we reach St. Luca (km 6,7).
Gradient: 230 and -270 ms.
Cycle: 98%
Asphalt: 32%.
Observations: the path disastrato from the motorbikes dissuades to cross contrarily the itinerary.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.