Itinerari mtb nella zona del Monte Beigua
Itinerario 20
Traversata da Sassello a Miogliola

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 6/2007
connessione Punto di partenza: Sassello
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 6, dall'itinerario 7, dall'itinerario 17, dall'itinerario 63 e dall'itinerario 43.
Itinerario.
Partiamo dalla piazza di Sassello salendo in direzione del Colle del Giovo sulla strada principale.
Prima di iniziare la discesa svoltiamo a destra in una strada minore. Seguiamo una stradina tra rade case ed alcuni incroci.
All'ultimo incrocio (km 0,5) dobbiamo svoltare a sinistra scendendo in direzione del torrente. La strada costeggia il fiume diventando sterrata e raggiunge i prati nei pressi di una grande casa (km 2,4).
Costeggiamo la casa verso destra ed entriamo sull´ampia strada che proviene dal campo sportivo di Sassello.
Svoltiamo a sinistra ed incontriamo subito un quadrivio dove teniamo la sinistra.
Scendiamo ad attraversare il fiume su un ponte e poi svoltiamo a destra al bivio (km 2,7) ed a destra ancora al bivio successivo. La strada forestale raggiunge il guado ed il ponte sul torrente Erro (km 2,9; in caso di molta acqua vedi nota).
Attraversato il torrente saliamo a raggiungere un quadrivio. Da sinistra proviene la strada da Mioglia, a destra c'è la spiaggia. Andiamo diritti nella carrareccia che si inoltra nel prato.
Entriamo nel bosco e dobbiamo superare un'erta salita di una cinquantina di metri. Con percorso più facile la strada si inoltra nella gola dell' Erro, alta in riva sinistra. Dopo non molto l'andamento diviene decisamente discensivo e la strada raggiunge uno spiazzo in una zona disboscata (km 4,7).
Proseguiamo diritti nella strada forestale che entra nel bosco, costeggia il torrente e scende al guado (km 5).
Sull'altra riva la strada prosegue, Ad un bivio trascuriamo i segnavia MTB e proseguiamo diritti sulla strada forestale che ci porta al terzo guado (km 5,5).
Attraversiamo di nuovo l'Erro e troviamo subito un incrocio dove seguiamo la strada che va a destra e che si alza costeggiando il torrente.
La salita termina nei pressi di una cascina (km 6,3). Scendiamo sulla sinistra restando sulla strada principale che è quasi pianeggiante e porta ad una stradina asfaltata (km 6,6). Svoltiamo a destra e scendiamo velocemente ad un incrocio (km 6,8) dove andiamo a sinistra.
Incontriamo il bivio segnalato MTB, percorso dal raccordo 36, e proseguiamo sull'asfalto giungendo sulla strada provinciale (km 7,3).
Mioglia è a sinistra a 4 km, Miogliola a destra a circa 1 km.
Dislivello: 120 m in discesa.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 33%.
Osservazioni: percorribile anche al contrario, forse un po' più difficile e con qualche difficoltà di orientamento.
Nota: sono possibili gravi problemi quando il fiume sia in piena. Se la piena non è esagerata è comunque possibile (ma sconsigliabile) forzare il passaggio.
L'Erro viene valicato da un grande ponte da dove è possibile osservare e valutare la piena.


 mappa  gps  foto

divieti
invito


From Sassello to Miogliola

Updating:
6/2003
Start point: Sassello
How to arrive: The country is reached by the itinerary 6, by the itinerary 7, by the itinerary 17, by the itinerary 63 and by the itinerario 43.
Itinerary.
We depart from the square of Sassello climbing in direction of Colle del Giovo on the main road.
Before beginning the descent we turn to the right in a smaller road; we are following contrarily the itinerary 17.
At an intersection we have to turn to the left going down in direction of the stream. The road skirts the river becoming a dirt one and it reaches the lawns near a great house (km 2,4).
We skirt along the house (or cross the courtyard of it) entering on the ample road that comes from the sporting field of Sassello.
We turn to the left and go down to cross the river on a bridge and then we turn to the right. The forest road reaches the ford on the stream Erro (km 2,6; in case of a lot of water you see note).
Crossed the stream we climb to reach a crossroads. From left the road comes from Mioglia, there is to the right the beach. We go straight on the cartway that forwards in the lawn.
We enter the wood and we have to overcome a steep ascent of about fifty meters. With easier run the road forwards in the gorge of the Erro, high on left shore. Not very later the course becomes clearly descending and the road it finishes to a square in a deforested zone (km 4,2).
We go down to the right on a trace that leads in shore to the near river.
We ford the stream, in this point wide but not deep, trying to reach land rather downstream. We go down staying on the no cycle pebbly shore as far as we find a possibility to cross the impenetrable barrier of willows.
We have to force the entrance in the wood and there we find a trace of path that we follow to the left. The weak trace becomes a narrow road and then a forest road (km 4,6) that it proceeds easy and level up to another ford.
We cross again the Erro and we find an intersection where we follow the road that goes to the right and that it gets up skirting the stream.
The ascent ends near a farmhouse (km 6). We go down on the left and we find a fork. Both the roads are all right because they are rejoined.
We follow that of left that is almost level and leads to a narrow asphalted road (km 6,2). We turn to the right and we quickly go down to an intersection (km 6,4) where we find the road that we had left to the fork and that it crosses the courtyard of a farmhouse.
We turn to the left and shortly we arrive on the provincial road (km 7).
Mioglia is to the left to 4 kms, Miogliola to the right to around 1 km.
Gradient: 120 ms in descent.
Rideable: 96%
Tarmac: 39%.
Observations: practicable also contrarily, perhaps some more difficulty and with some difficulties of orientation.
Note: more than for the itinerary 17 are possible serious problems when the river is in flood. If the flood is not exaggerated it is possible however (but unadvisable) to force the passage. It's obvious that am reporting me to good swimmers and to a season that allows the bath!
First ford: hundred meters before the ford turn to the right and cross an evident lawn. A descent leads us in a point which a tributary enters the Erro.
-Here the Erro form a lake where the current is not too strong. To swimm we cross up to the great opposite beach. If instead the current would be too strong mean that the flood is excessive and we should return back.
-Or we cross the tributary and we follow the dirt road in ascent meeting a fork where we turn to the left. The ascent leads on a beautiful balcony from which the zone of the fords is dominated and from which is possible to appraise the general situation. To the right extremity of the lake we see the zone of fordable low water. We continue on the road that it goes down. When possible we turn to the left and we reach the shore. We have to win the resistance of an obstinate willow grove up to reach the ford.
Second and third ford: if you have succeeded in passingthe first ford then also the two following they will be feasible, the second with greater difficulties because of the slippery ground, but if you were dragged by the water you would reach unhurt the lake.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.