In mtb nella zona di Albenga
Itinerario 20
Discesa dal Poggio Ceresa ad Albenga

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 2/2013 connessione
Partenza: Poggio Ceresa
Come arrivare: Il monte è raggiunto dall'itinerario 3.
Percorso.
Dalla cappella scendiamo a settentrione seguendo la strada fino al termine della parte di discesa più ripida (km 0,2).
Svoltiamo a destra nel pascolo dove troviamo il segnavia r22 e poche tracce. Scendiamo cercando il percorso migliore seguendo i pochi segnavia e rimanendo sempre sulla riva destra della valle Ibà. All'entrata nel bosco confluiamo sul sentiero ben evidente percorso dall'itinerario 10 e raggiungiamo il punto dove l'itinerario 10 scende a sinistra (km 0,8).
Andiamo diritto e percorriamo una bella mulattiera che attraversa il bosco con lieve discesa.
Superiamo un valico roccioso ed incontriamo il sentiero segnalato r54 e P2 che proviene dal Poggio (km 1,2; variante 20.1).
La mulattiera scende più ripida e con qualche passaggio roccioso e raggiunge il crinale (km 1,4) ad un bivio dove scendiamo a destra.
Inizia la lunga discesa sulla mulattiera sassosa e rovinata dalle moto. Il percorso ha una pendenza costante e difficoltà molto omogenee con pochi passi leggermente più impegnativi.
Perdiamo quota con qualche tornante molto distanziato dalle diagonali ed arriviamo ad un bivio (km 4) con panca dove lasciamo a destra i segnavia P2.
Attraversiamo un ruscello secco ed una pineta con placche rocciose ed arriviamo all'incrocio con un metanodotto (km 4,3).
Proseguiamo diritti nel sentiero profondamente scavato ed usciamo su una stradina (km 4,4) che seguiamo a sinistra raggiungendo il cimitero e l'asfalto distanti pochi metri.
La strada asfaltata ci porta alla chiesa di San Giacomo Maggiore (km 4,6) e al borgo di Salea (km 4,9).
Attraversiamo il borgo e seguiamo le strade principali fino all'incrocio con la SP3 (km 5,6).
Siamo a circa cinque km da Albenga o da Ceriale.
Dislivello: -670 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 21%
Osservazioni: probabilmente è il migliore itinerario di discesa dal Poggio Ceresa: panoramico, impegnativo ma senza passaggi estremi.
Variante 20.1. Discesa diretta.
Dalla chiesa sulla vetta scendiamo in direzione del mare. Dopo le due croci inizia la discesa che segue il crinale, ma conviene scendere a sinistra e costeggiare la cresta ad una certa distanza in modo da evitare i campi di pietre.
Il sentiero è segnalato P2 e r54 ma è visibile solo a tratti. Superiamo qualche barriera rocciosa e giungiamo sulla mulattiera (km 1) dove troviamo l'itinerario principale. Qualche passo non ciclabile.


mappa  gps  foto  foto  foto

Descent from Poggio Ceresa to Albenga

Updating: 2/2013
Start point: Poggio Ceresa
How to arrive: The mountain is reached by the itinerary 3.
Itinerary.
From the chapel we go down to north following the road up to the term of the part of steep descent (km 0,2).
We turn to the right in the pasture where we find the trail sign r22 and few traces. We go down looking for the best run following the few trail signs and remaining always on the right shore of the valley Ibà. At the entrance in the wood we meet on the well evident path crossed by the itinerary 10 and we reach where the itinerary 10 go down to the left (km 0,8).
We go straight and we cross a beautiful mule-track that the wood crosses with light descent.
We overcome a rocky pass and we meet the marked path r54 and P2 that comes from the Poggio (km 1,2; varying 20.1).
The mule-track goes down steep and with some rocky passage and it reaches the ridge (km 1,4) to a fork where we go down to the right.
It begins the long descent on the stony and ruined by the motorbikes mule-track. The run has a constant inclination and homogeneus difficulty with few more binding passes.
We lose quota with some hairpin bend very outdistanced by the diagonals and we arrive to a fork (km 4) with bench where we leave to the right the trail signs P2.
We cross a dry brook and a pine wood with rocky plates and we reach the intersection with a pipeline (km 4,3).
We continue straight on the deeply dug path and we go out on a narrow road (km 4,4) that we follow to the left reaching the few meters far cemetery and the asphalt.
The asphalted road brings us to the church of St. Giacomo Maggiore (km 4,6) and to the suburb of Salea (km 4,9).
We cross the suburb and we follow the main roads up to the intersection with the SP3 (km 5,6).
We are to around five kms from Albenga or from Ceriale.
Gradient: -670 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 21%
Observations: probably it is the best itinerary of come down by the Poggio Ceresa: panoramic, binding but without extreme passages.
Varying 20.1. Come down direct.
From the church on the peak we go down in direction of the sea. After the two crosses it begins the descent that follows the ridge, but it is worthwhile to go down to the left and to skirt along the ridge to a some distance so that to avoid the fields of stones.
The path is signalled P2 and r54 but it is visible only to tracts. We overcome some rocky barrier and we come on the mule-track (km 1) where we find the main itinerary. Some non cycle pass.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.