In mtb nella zona di Albenga
Itinerario 16
Salita da Erli al Colle Scravaion

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 4/2010. connessione
Partenza: Erli
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 14 e dall'itinerario 17.
Percorso.
Dal Municipio di Erli seguiamo la strada provinciale in discesa, attraversiamo un ponte e saliamo fino al bivio con la strada per Castelvecchio di Rocca Barbena (km 1,6).
Svoltiamo a sinistra e seguiamo la SP52 che sale con poca pendenza e panoramici tornanti. Superiamo il municipio di Castelvecchio (km 4,1), percorriamo ancora settanta metri e svoltiamo a sinistra in una stradina che sale.
Dopo poche decine di metri usciamo dalle case sulla strada ora pianeggiante. Raggiungiamo un bivio (km 4,5) dove andiamo a sinistra sulla strada bianca.
Il percorso presenta moderate salite e discese fino al passaggio dell'ultimo ponte (km 7). In salita raggiungiamo una stradina asfaltata (km 8) che seguiamo a sinistra.
Confluiamo (km 8,4) sulla strada che sale direttamente da Erli e la seguiamo a destra. Raggiungiamo le poche case di Praetto (km 9,6) e continuiamo in salita.
Ad un bivio (km 10), dove incontriamo i segnavia FIE r55, la strada diventa sterrata e continua, larga e poco pendente, fino ad un ponte (km 10,8).
Continuiamo la salita con pendenza maggiore, superiamo il cartello che ci informa che sono in corso i lavori di ultimazione della strada (verrà asfaltata?) e saliamo fino a terminare la salita all'incontro con una strada asfaltata (km 12,8).
Svoltiamo a destra e scendiamo velocemente all'incrocio con la SP52 (km 13,5). Il Colle Scravaion è a sinistra a cinquanta metri.
Dislivello: 650 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 54%
Osservazioni: itinerario poco interessante che però permette di raggiungere il Colle di Scravaion con meno asfalto (almeno per ora).
Variante 16.1. consente di partire da Zuccarello con un itinerario molto interessante e consigliabile.
Dai parcheggi sud del paese di Zuccarello seguiamo la strada che supera la porta medioevale ed attraversiamo il centro storico. Usciamo dalla porta nord ed entriamo sulla SP 582 (km 0,6). Seguiamo la provinciale fino al primo incrocio (km 1) e svoltiamo a destra. La strada sale all'incrocio di sette strade e sentieri (km 1,8) dove passa l'itinerario 18 e dove svoltiamo a sinistra seguendo una strada dove corre anche il segnavia r31.
La strada diventa quasi subito asfaltata e sale ad un incrocio dove sorgono i ruderi della Cappella di San Giacomo (km 2,3; la strada a destra sale all'itinerario 18 e potrebbe costituire un'alternativa per Castelvecchio).
Proseguiamo diritto superando qualche rampa fino ad incrociare la strada (km 2,8) dove passa la variante 18.1. In comune con questa variante svoltiamo a sinistra e proseguiamo in salita attraverso gli uliveti. Le salite più ripide sono agevolate dal fondo in cemento. Passiamo a fianco di una chiesetta (km 3,4) e superiamo alcuni incroci evitando le strade laterali e seguendo il segnavia.
Incontriamo le prime case di Castelvecchio (km 3,7) ed entriamo in paese superando il vecchio municipio e raggiungendo la chiesa (km 4).
Qui saliamo a destra ed attraversiamo il bellissimo centro storico fino a raggiungere Piazza della Torre (km 4,1) dominata dal Castello.
Usciamo dalla piazza per scendere al ponte (km 4,2). Saliamo alla SP52 che seguiamo a sinistra fino a ritrovare l'itinerario principale al suo km 4,2 (km 4,4).
Ciclabilità 100%. Aggiornamento gennaio 2013.


 gps  foto

Ascent from Erli to Scravaion Pass

Updating: 4/2010
Start point: Erli
How to arrive: The village is reached by the itinerary 14 and by the itinerary 17.
Itinerary.
From the Town Hall of Erli we follow the provincial road in descent, we cross a bridge and we climb the fork with the road for Castelvecchio of Rocca Barbena (km 1,6).
We turn to the left and we follow the SP52 that climbs with little inclination and panoramic hairpin bends. We overcome the town hall of Castelvecchio (km 4,1), we again cross seventy meters and we turn to the left in a narrow road that climbs.
After about ten or so meters we now go out of the houses on the level road. We reach a fork (km 4,5) where we go to the left on the rubble road.
The run offers moderate ascents and descents up to the passage of the last bridge (km 7). In ascent we reach an asphalted narrow road (km 8) that we follow to the left.
We meet (km 8,4) on the road that directly climbs from Erli and we follows to the right it. We reach the few houses of Praetto (km 9,6) and we continue in ascent.
To a fork (km 10), where we meet the trail signs FIE r55, the road it becomes unmetalled and continues, wide and little pendant, to a bridge (km 10,8).
The ascent we continue with greater inclination, we overcome the poster that informs us that the jobs of completion of the road are in progress (it will be asphalted?) and we climb up to finish the ascent when we cross an asphalted road (km 12,8).
We turn to the right and we quickly go down to the intersection with the SP52 (km 13,5). The Scravaion Pass is to the left to fifty meters.
Gradient: 650 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 54%
Observations: a little interesting itinerary that however it allows to reach the Pass of Scravaion with less asphalt (at least for now).
Varying 16.1. it allows to depart from Zuccarello with a very interesting and advisable itinerary.
From the south parking lot of the country of Zuccarello we follow the road that overcomes the medieval door and we crosses the historical center. We go out of the north door and we enter on the SP 582 (km 0,6). We follow the provincial road up to the first intersection (km 1) and we turn to the right.
The road climbs to the intersection of seven roads and paths (km 1,8) where it passes the itinerary 18 and where we turn to the left following a road where it also races the trail sign r31.
The road becomes almost immediately asphalted and goes up to an intersection where the ruins of the Chapel of St. Giacomo rise (km 2,3; to the right the road climbs to the itinerary 18 and it could constitute an alternative for Castelvecchio).
We continue straight overcoming some ramp up to cross the road (km 2,8) where it passes the variation 18.1.
In common with this variation we turn to the left and continue on slope through the olive trees. The steep slopes are facilitated by the concrete ground. We pass beside a church (km 3,4) and we overcome some intersections avoiding the side roads and following the trail sign.
We meet the first houses of Castelvecchio (km 3,7) and we enter country overcoming the old town hall and reaching the church (km 4).
We go up here to the right and we cross the beautiful historical center up to reach Square of the Tower (km 4,1) dominated by the Castle.
We go out of the square to go down to the bridge (km 4,2). We go up to the SP52 that we follow to the left up to find the main itinerary to its km 4,2 (km 4,4).
Cycle 100%. Updating January 2013.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.