Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 64
Discesa da Colla San Giacomo a Viola

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 8/2013 connessione
Punto di partenza: Colla San Giacomo
Come arrivare: Il passo è raggiunto dall'itinerario 4.
Itinerario.
Partiamo dalla chiesetta di recente restaurata ed attraversiamo la strada asfaltata, in comune con l'itinerario 4.
Proseguiamo sulla larga sterrata che effettua qualche saliscendi e passa ai piedi di due torri eoliche.
Alla seconda pala (km 0,8) termina lo stradone e prosegue la vecchia pista forestale.
Arriviamo ad un quadrivio (km 0,9) dove proseguiamo diritto e giriamo a destra al vicino bivio seguente.
La pista sale all'incrocio (km 1,2) dove abbandoniamo l'itinerario 4 e svoltiamo a destra.
La strada inizia con una lieve discesa e prosegue alternando parti pianeggianti a salite.
Trascuriamo due successive diramazioni a destra e guadagniamo un bivio segnalato (km 3,1) da una palina segnaletica in località Farinasso e svoltiamo a destra.
La strada inizia in discesa e prosegue alternando discese ripide, salite e zone quasi pianeggianti.
In salita superiamo una frana e raggiungiamo il guado del torrente Mongia (km 4).
Con una breve ripida discesa passiamo sotto ad una bella parete rocciosa e proseguiamo in salita.
Superiamo un dosso (km 4,5) e giungiamo ad un incrocio (km 4,7).
Giriamo a destra e scendiamo rapidamente ad uno spiazzo (km 5,9) dove seguiamo la strada a sinistra.
La strada scende ad attraversare un ruscello e sale alla Chiesa di Santa Caterina (km 6,4) dove incontriamo l'itinerario 67 e l'asfalto.
Seguiamo la strada asfaltata evitando tutte le strade laterali fino al bivio con una pista forestale (km 8,2). Svoltiamo a destra e seguiamo la pista che scende per terminare su una strada asfaltata (km 8,8).
Andiamo a sinistra sulla strada che ci porta a Viola (m 10,2).
Dislivello: -530 m.
Ciclabilità: 99%
Asfalto: 31%
Osservazioni:


mappa  gps  foto  foto


Descent from St. Giacomo Pass to Viola

Updating:
8/2013
Start point: St. Giacomo Pass
How to arrive: The Pass is reached by the itinerary 4.
Itinerary.
We depart from the recently restore church and we cross the asphalted road, in common with the itinerary 4.
We continue on the wide dirt road that effects some ups and downs and it passes to the feet of two wind towers.
At the second tower (km 0,8) it finishes the wide road and it continues the old forest track.
We arrive to a crossroads (km 0,9) where we continue straight and we turn to the right at the near fork.
The footstep climbs to the intersection (km 1,2) where we leave the itinerary 4 and we turn to the right.
The road begins with a light descent and continues alternating level parts to slopes.
We neglect to the right two following ramifications and we earn a signalled, by a descriptive ranging rod, fork (km 3,1) in the place Farinasso and we turn to the right.
The road begins in descent and continues alternating steep descents, slopes and almost level zones.
In slope we overcome a landslide and we reach the ford of the stream Mongia (km 4).
With a short steep descent we pass under to a beautiful rocky wall and we continue in slope.
We overcome a back (km 4,5) and we come to an intersection (km 4,7).
We turn to the right and we quickly go down to a square (km 5,9) where we follow the left road.
The road goes down to cross a strem and goes up to the Church of Saint Caterina (km 6,4) where we meet the itinerary 67 and the asphalt.
We follow the asphalt avoiding all the side roads up to the fork with a forest footstep (km 8,2). We turn to the right and we follow the track that goes down for finishing on an asphalted road (km 8,8).
We go to the left on the road that brings us to Viola (m 10,2).
Gradient: -530 ms.
Cycle: 99%
Asphalt: 31%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.