Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 63
Salita da Massimino al Colle dei Giovetti

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 10/2012 connessione
Punto di partenza: Massimino
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 56.
Itinerario.
Dal paese seguiamo la SP 490 in direzione della Val Bormida. Saliamo con qualche tornante e giriamo a sinistra (km 1) al bivio per Costa.
Tralasciamo qualche strada laterale ed andiamo verso sinistra passando sotto alle case del paese.
Giungiamo ad un incrocio (km 1,3) dove prendiamo la strada sterrata a sinistra.
La strada sale moderatamente fino a raggiungere il bivio (km 2,7) dove arriva, da Bagnasco, l'itinerario 58.
In comune con questo saliamo con pendenza elevata interrotta da brevi discese. Trascuriamo le strade laterali minori ed arriviamo al culmine della salita (km 5,2).
Scendiamo velocemente e confluiamo (km 5,5) sulla larga strada percorsa dall'itinerario 56.
Svoltiamo a destra, percorriamo meno di centocinquanta metri e giriamo a sinistra.
Seguiamo una strada forestale che sale a lungo con pendenza abbastanza costante, non eccessiva ma senza zone di riposo.
Trascuriamo parecchie strade laterali sia a destra sia a sinistra ed arriviamo al culmine della salita (km 7,3).
La strada offre ora un percorso privo di difficoltà. Con veloce discesa arriviamo ad incrociare il segnavia FIEg19 (km 7,8) che seguiamo a destra
La strada pianeggiante attraversa il cortile di una cascina e diventa asfaltata nei pressi di un ristorante (km 8,2).
Raggiungiamo la vicina SP490 e la seguiamo a sinistra fino al Colle dei Giovetti (km 9,1).
Dislivello: 470 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 24%
Osservazioni:


 mappa gps foto


Go up from Massimino to Giovetti Pass

Updating:
10/2012
Start point: Massimino
How to arrive: The village is achieved by the itinerary 56.
Itinerary.
From the country we follow the SP 490 in direction of the Val Bormida. We climb with some hairpin bend and we turn to the left (km 1) to the fork to Costa.
We skip some side road and we go toward left passing under to the houses of the country.
We come to an intersection (km 1,3) where we take the dirt road to the left.
The road moderately climbs up to reach the fork (km 2,7) where it arrives, from Bagnasco, the itinerary 58.
In common with this we go up with elevated inclination interrupted by short descents. We neglect the smaller side roads and we reach the peak of the slope (km 5,2).
We quickly go down and we meet (km 5,5) on the wide road crossed by the itinerary 56.
We turn to the right, we cross less than one hundred fifty meters and we turn to the left.
We follow a forest road that climbs for a long time with non excessive enough constant inclination, but without zones of rest.
We neglect quite a lot side roads both to the right both to the left and we reach the peak of the slope (km 7,3).
The road now offers a run whitout difficulty. With fast descent we arrive to cross the trail sign FIEg19 (km 7,8) that we follow to the right
The level road crosses the courtyard of a farmhouse and becomes asphalted near a restaurant (km 8,2).
We reach the near SP490 and we follow to the left t up to the Giovetti Pass (km 9,1).
Gradient: 470 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 24%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.