Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 62
Traversata da Viola a Monasterolo

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 10/2012 connessione
Punto di partenza: Viola
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 2, dall'itinerario 64, dall'itinerario 67.
Itinerario.
Dalla piazza della chiesa di Viola seguiamo la strada principale che sale passando a fianco del municipio.
Dopo cento metri la strada volta a sinistra, la lasciamo e svoltiamo a destra.
Dopo la salita iniziale la strada prosegue in piano. Ad un bivio (km 0,4) nei pressi di un albergo giriamo a sinistra in via del Santuario.
La strada sale lungamente e raggiunge il Santuario Madonna della Neve (km 2,8).
Dietro al santuario, tra l'abside ed il bar, inizia una stradina che scende ad un vicino cancello.
Svoltiamo a destra imboccando la mulattiera che costeggia la recinzione e conserva ancora pochi tratti lastricati. Il sentiero è molto frequentato dalle moto ma, se avete la fortuna di non incontrare distributori di gas e rumori, offre un piacevole percorso tra i boschi.
Dopo un tratto pianeggiante scendiamo con un paio di tornanti e proseguiamo in prevalente discesa.
Con una corta salita raggiungiamo (km 5,1) un prato e lo attraversiamo verso sinistra.
Scendiamo ad un ruscello e saliamo uscendo su una strada forestale (km 5,4).
Proseguiamo diritto scendendo ad una presa d'acquedotto. La strada sale con pendenza contenuta, ad un bivio (km 7,1) andiamo diritto e raggiungiamo un incrocio (km 7,7) presso un'edicola.
Svoltiamo a sinistra per salire alla chiesa di San Colombano, torniamo al pilone e seguiamo l'asfalto.
Trascuriamo due strade laterali ed entriamo tra le case di Monasterolo Borgata Soprana (km 8,8).
La stradina termina ad una piazza e all'incrocio con la strada principale.
Dislivello: 270 m e -280 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 44%
Osservazioni:


mappa gps foto


Cross from Viola to Monasterolo

Updating:
10/2012
Start point: Viola
How to arrive: The village is reached by the itinerary 2, by the itinerary 64, by the itinerary 67.
Itinerary.
From the square of the church of Viola we follow the main road that climbs passing beside the town hall.
After one hundred meters the road turns to the left, we leave it and we turn to the right.
After the initial slope the road continues in plain. To a fork (km 0,4) near a hotel we turn to the left at the street of the Sanctuary.
The road longly climbs and reaches the Sanctuary Madonna of the Snow (km 2,8).
Behind the sanctuary, among the apse and the cafe, it begins a narrow road that goes down to a near gate.
We turn to the right taking the mule-track that skirts along the enclosure and preserve few paved tracts. The path is very frequented by the motorbikes, but, if you have the fortune not to meet distributors of gas and noises, it offers a pleasant run among the woods.
After a level tract we go down with a pair of hairpin bends and we continue in prevailing descent.
With a short slope we reach (km 5,1) a lawn and we cross to the left it.
We go down to a brook and we climb going out on a forest road (km 5,4).
We continue straight going down to a taking of aqueduct. The road climbs with contained inclination, to a fork (km 7,1) we go straight and we reach an intersection (km 7,7) near a tabernacle.
We leave to the left the road for the near church of St. Colombano and we follow to the right the asphalt.
We neglect two side roads and we enter among the houses of Monasterolo Borgata Soprana (km 8,8).
The narrow road finishes to a square and to the intersection with the main road (km 8,9).
Gradient: 270 ms e -280 ms.
Cycle: 100%
Asphalt: 44%
Observations:


Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.