Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 48
Discesa dal monte Armetta ad Ormea, 2

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 8/2011 connessione
Punto di partenza: monte Armetta
Come arrivare: La vetta è raggiunta dall'itinerario 13 e dall'itinerario 5.
Itinerario.
Dalla vetta scendiamo in direzione ovest e raggiungiamo la prima sella erbosa (km 0,2). Svoltiamo a destra entrando nel prato privo di ogni traccia di sentiero ma con qualche segnavia AVstring che dobbiamo rintracciare.
Il percorso è quasi obbligato perchè la valletta è chiusa da entrambi i lati da paretine rocciose. Appeno entriamo nel bosco il sentiero si presenta evidente.
Scendiamo con qualche diagonale e molti tornanti passando tra grandi massi. Attraversiamo due prati con belle viste sulle incombenti pareti e raggiungiamo una zona con sorgenti (km 1,5) dove il sentiero diventa ripido e molto difficoltoso.
Costeggiamo la base di una bella paretina calcarea e perdiamo quota con parecchi tornanti fino ad uscire su una strada sterrata (km 2,1).
Seguiamo la strada verso destra e la lasciamo dopo dieci metri per prendere un ripido sentiero che scende a sinistra.
Il sentiero si allarga a mulattiera ancora lastricata e, senza troppe difficoltà, scendiamo alle rovine delle case Fasce (km 2,8).
Attraversiamo il paese tra le case pericolanti e proseguiamo sulla mulattiera. Ad un tornante (km 3,1) svoltiamo a destra abbandonando il segnavia.
Il sentiero, sempre largo e ben visibile, scende con qualche ampio tornante e termina sulla strada percorsa dall'itinerario 5 (km 4,1).
Attraversiamo la strada e proseguiamo su una pista forestale che scende ad un colletto con una casa (c. Castelletto; km 4,2). Di qui potremmo salire, pochi minuti a piedi, al Castelletto su cui sorge una cappella ed una statua della Madonna.
Svoltiamo a sinistra e passiamo sotto alla casa su buona mulattiera ancora acciottolata.
Scendiamo con qualche tornante ed incontriamo pochi tratti dissestati. La mulattiera termina sulla pista ciclabile asfaltata (km 5,3).
Svoltiamo a sinistra e raggiungiamo alcune case dove svoltiamo a destra per attraversare il ponte sul Tanaro.
Raggiungiamo la SS28 e la seguiamo a sinistra per salire alla Piazza della Libertà ad Ormea (km 5,7).
Dislivello: -1010 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 8%
Osservazioni: 


mappa gps


Descent from Armetta mountain to Ormea, 2

Updating:
8/2011
Start point: Armetta mountain
How to arrive: The top is achieved by the itinerary 13 and by the itinerary 5.
Itinerary.
From the peak we go down in west direction and we reach the first grassy saddle (km 0,2). We turn to the right entering in the lawn without every trace of path but with some trai sign AVstring that we have to track down.
The run is almost forced because the little valley is closed to both sides by rocky walls. Aa soon as we enter the wood the path becomes evident.
We go down with some diagonals and many hairpin bend passing among great rocks. We cross two lawns with beautiful sights on the incumbent walls and we reach a zone with rising (km 1,5) where the path becomes steep and very difficult.
We skirt the base of a beautiful calcareous wall and we lose altitude with quite a lot hairpin bend up to go out on a metalled road (km 2,1).
We follow the road toward right and we leave it after ten meters to take a steep path that goes down to the left.
The path widens to paved mule-track and, without too difficulties, we go down to the ruins of the houses Fasce (km 2,8).
We cross the country among the precarious houses and we continue on the mule-track. To a hairpin bend (km 3,1) we turn to the right abandoning the trail sign.
The path, always wide and well visible, it goes down with some ample hairpin bend and it finishes on the road crossed by the itinerary 5 (km 4,1).
We cross the road and we continue on a forest track that goes down to a narrow pass with a house (c. Castelletto; km 4,2). From here we could climb, few minutes on foot, to the Castelletto on which a chapel and a statue of the Madonna rise.
We turn to the left and we pass under to the house on good mule-track again clattered.
We go down with some hairpin bend and we meet few ruined tracts. The mule-track finishes on the asphalted cycle track (km 5,3).
We turn to the left and we reach some houses where we turn to the right for crossing the bridge on the Tanaro.
We reach the SS28 and we follow to the left it to climb to the Square of the Liberty to Ormea (km 5,7).
Gradient: -1010 ms.
Cycle: 97%
Asphalt: 8%
Notes: 

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.