Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 43
Salita da Barchi al Colle del Prione

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 4/2010 connessione
Punto di partenza: Barchi
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 26 e dall'itinerario 8.
Itinerario.
Dal parcheggio nei pressi del ponte sul Tanaro imbocchiamo la stradina che entra tra le case e passa davanti alla chiesa.
Al bivio svoltiamo a sinistra e saliamo ripidamente sulla stradina col fondo in cemento che ci porta al cimitero (km 0,6).
Proseguiamo sulla strada ora lastricata con grosse pietre, piuttosto faticosa. Al bivio (km 0,9) presso il parcheggio del sovrastante paese vecchio teniamo la sinistra e proseguiamo la salita in direzione della Torre dei Saraceni.
Al primo bivio (km 1,4) svoltiamo a destra. Dopo un tornante incontriamo il bivio (km 1,8) con la strada percorsa dall'itinerario 26 ed andiamo a destra.
Dopo un altro tornante la pendenza diminuisce e la strada prosegue quasi pianeggiante fino a raggiungere le rovine di una frazione (case Maj; km 2,6) disperse nel bosco.
Dopo l'ultima casa la strada effettua un tornante e si impenna. Affrontiamo una salita di circa un chilometro faticosa ed impegnativa, quasi priva di punti di riposo. Un tratto meno pendente ci porta al bivio (km 3,8) dove arriva l'itinerario 8.
In leggera discesa raggiungiamo il guado di alcuni ruscelli. Dopo un altro guado incontriamo (km 4,4) le risorgive carsiche delle sovrastanti bastionate calcaree.
Andiamo in salita alternando qualche rampa a zone pianeggianti e guadagniamo una spalla (km 5,2).
La strada è ora in discesa e la seguiamo attraversando una zona a prati fino a confluire (km 5,6) nella sterrata maggiore percorsa dall'itinerario 26 nei pressi di una sorgente.
Svoltiamo a destra e saliamo ripidamente fino ad un tornante sinistro (km 6,1) dove svoltiamo a destra.
La strada sale ripida e con fondo morbido che crea ulteriori problemi, poi la pendenza diminuisce ed usciamo dal bosco raggiungendo un bivio (km 7,2) dove svoltiamo a destra effettuando una completa conversione di direzione.
La facile stradina si avvicina al Colle del Prione che raggiungiamo (km 7,7) con un'ultima rampetta.
Dislivello: 680 m.
Ciclabilità: 97%
Osservazioni:
Asfalto: 7%


 mappa  gps


Ascent from Barchi to Prione Pass

Updating:
4/2010
Start point: Barchi
How to arrive: The village is reached by the itinerary 26 and by the itinerary 8.
Itinerary.
From the car park near the bridge on the Tanaro we take the narrow road that enters among the houses and it passes in front of the church.
To the fork we turn to the left and we steeply climb on the narrow road with the bottom in cement that brings us to the cemetery (km 0,6).
We now continue on the road paved with big stones, rather fatiguing. To the fork (km 0,9) near the car park of the impending old country we hold the left and we continue the ascent in direction of the Tower of the Saracens.
To the first fork (km 1,4) we turn to the right. After an hairpin bend we meet the fork (km 1,8) with the road crossed by the itinerary 26 and we go to the right.
After another hairpin bend the inclination decreases and the road continues almost level up to reach the ruins of a hamlet (houses Maj; km 2,6) lost in the wood.
After the last house the road effects an hairpin bend and runs up. We face an ascent of around a kilometer fatiguing and binding, almost without points of rest. A less leaning tract brings us to the fork (km 3,8) where the itinerary 8 arrives.
In light descent we reach the ford of some brooks. After another ford we meet (km 4,4) the karstic sources of the impending calcareous walls.
We go to ascent alternating some ramp to level zones and gain a shoulder (km 5,2).
The road is in descent now and we follows it crossing a zone to lawns up to meet (km 5,6) in the most greater unsurfaced road crossed by the itinerary 26 near a source.
We turn to the right and we steeply climb to a left hairpin bend (km 6,1) where we turn to the right.
The road climbs steep and with soft bottom that creates further problems, then the inclination decreases and we goes out of the wood reaching a fork (km 7,2) where we turn to the right effecting a complete conversion of direction.
The easy narrow road draws near to the Pass of the Prione that we reach (km 7,7) with a last ramp.
Gradient: 680 ms.
Cycle: 97%
Observations:
Asphalt: 7%

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.