Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 25
Discesa dal rifugio Savona a Garessio

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 2/2015 connessione
Punto di partenza: rifugio Savona
Come arrivare: Il rifugio è raggiunto dall'itinerario 24.
Itinerario.
Dal rifugio percorriamo i pochi metri che ci separano dalla strada sterrata percorsa dall'itinerario 24 di arrivo.
Scendiamo a destra e lasciamo la strada al primo bivio (km 0,1) dove svoltiamo a sinistra.
Percorriamo una pista agricola che abbandoniamo a un bivio poco visibile (km 0,4) per seguire il sentiero a destra.
Scendiamo nel prato confluendo in un sentiero maggiore (km 0,7) che seguiamo a destra.
Scendiamo nel bosco, teniamo la destra a un bivio (km 0,8) e raggiungiamo l'incrocio di cinque sentieri (km 1).
Seguiamo a destra la mulattiera che scende rapidamente per cinquanta metri e termina su una stradina.
La strada attraversa Borgata Mulattieri (km 1,1) e diventa cementata presso una casa.
Scendiamo alla Borgata Bös (o Bosso; km 1,7) e al bivio segnalato a fianco della fontana giriamo a sinistra.
Scendiamo su una mulattiera che termina sulla strada (km 2) che seguiamo a sinistra fin alla chiesa di Valdinferno (km 2,7).
La discesa strada asfaltata e confluisce (km 9,2) con la provinciale alle porte di Garessio che si trova a sinistra a circa 1200 metri.
Dislivello: -980 m.
Ciclabilità: 100%
Asfalto: 93% cemento compreso.
Osservazioni: quasi tutto asfalto, poco interessante.
Variante 25.1.
Molto consigliabile, soprattutto se abbiamo percorso l'itinerario 24 perchè allora possiamo scendere subito, senza raggiungere il rifugio.
Raggiungiamo il colletto prativo situato al km 16,3 dell'itinerario 24. Dal rifugio è raggiungibile con una salita poco ciclabile, ben distinguibile perchè è raggiunta da una larga traccia sterrata.
Attraversiamo il valico e prendiamo la evidente sterrata che scende. La strada presenta qualche tratto dissestato, ma è percorribile in discesa in sella.
Quando raggiungiamo i cavi di un abbandonato skilift lasciamo la strada e saliamo a sinistra, passiamo sotto ai cavi e raggiungiamo una strada-pista da sci (km 1,9 dal rifugio). Seguiamo a destra la pista che termina alla Colla di Casotto (km 3). Poco ciclabile in salita.
Dalla Colla proseguiamo in discesa per Garessio utilizzando l'itinerario 20.


mappa  gps  foto  foto  foto  foto

Descent from the shelter Savona to Garessio

Updating:
2015/6
Start point: Savona hut
How to arrive: The Hut is reached by the itinerary 24.
Itinerary.
From the Hut we cross the few meters that separate us from the dirt road crossed by the itinerary 24 used to arrive.
We go down to the right and we leave the road at the first fork (km 0,1) where turn to the left.
We cross an agricultural track that we leave at an a little visible fork (km 0,4) to follow to the right the path.
We go down on the lawn meeting on a greater path (km 0,7) that we follow to the right.
We go down on the wood, we keep on the right to a fork (km 0,8) and reach the intersection of five paths (km 1).
We follow to the right the mule-track that quickly goes down for fifty meters and it finishes on a narrow road.
The road crosses Village Mulattieri (km 1,1) and it becomes concrete near a house.
We go down to the Village Bös (or Bosso; km 1,7) and at the fork signalled beside the fountain we turn to the left.
We go down on a mule-track that finishes on the road (km 2) that we follow to the left up to the church of Valdinferno (km 2,7).
The asphalted road goes down and it meets (km 9,2) with the provincial road at the doors of Garessio that it is to the left to around 1200 meters.
Gradient: -980 ms.
Cycle: 100%
Tarmac: 93% concrete inclusive.
Observations: almost all asphalt, few interesting.
Varying 25.1.
Very advisable, above all if we have crossed the itinerary 24 because we immediately can go down, without reaching the shelter.
We reach the meadow pass situated to the km 16,3 of the itinerary 24. From the shelter it is attainable with a little cycle ascent, well distinguishable because it is reached by a wide dual track.
We cross the pass and we take the evident dirt road that goes down. The road presents some rough stretches, but it is practicable in descent in saddle.
When we reach the cables of an abandoned skilift we leave to the left the road and we climb, we pass under to the cables and we reach a ski run (km 1,9 from the shelter). We follow to the right the run that finishes to the Colla di Casotto (km 3). Few cycle in ascent.
From the Colla we continue in descent to Garessio using the itinerary 20.

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.