Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 24
Salita da Garessio al rifugio Savona

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: maggio 2006 connessione
Punto di partenza: Garessio
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 20, dall'itinerario 25, dall'itinerario 27, dall'itinerario 29, dall'itinerario 31, dall'itinerario 46.
Itinerario.
Da Garessio seguiamo la strada provinciale in direzione del Col di Nava e raggiungiamo l'incrocio con la strada per Pamparato e Colla di Casotto.
Svoltiamo a destra in questa strada (km 0) e seguiamo al contrario l'itinerario 20. Raggiungiamo l'incrocio con una stradina a destra (km 1,2; fontana sull'angolo). Seguiamo la stradina e svoltiamo a sinistra all'incrocio prendendo una strada pianeggiante, subito sterrata.
La seguiamo senza difficoltà fino ad un ponte dopo il quale saliamo una ripida rampa che ci porta ad un incrocio (km 3,8) dove andiamo a destra.
La strada sale nel bosco con pendenza elevata e sostenuta. Passiamo presso una grande costruzione e percorriamo un tratto meno ripido ed una discesina. Ancora in salita raggiungiamo la provinciale (km 6,1).
Svoltiamo a destra e proseguiamo l'itinerario restando sempre su asfalto. Superiamo Cappello e guadagniamo quota con qualche tornante continuando a salire fino alla Colla di Casotto (km 11).
Dopo una decina di metri svoltiamo a sinistra e saliamo in comune con l'itinerario 18 delle Alpi Liguri. La sterrata sale per poco e costeggia senza grandi dislivelli fino ad un bivio (km 12,8).
La salita è ora ripida e saliamo con qualche tornante fino ad uno skilift (km 13,6). La pendenza aumenta ancora e raggiungiamo l'incrocio con una stradina. Proseguiamo su una rampa impedalabile per circa 250 metri.
Con pendenza più moderata proseguiamo raggiungendo e superando una spalla con ripetitore. Affrontiamo ancora una rampa che termina sul crinale (Colle di monte Berlino; km 15,6).
Qui svoltiamo a sinistra e saliamo su un tratturo erboso raggiungendo il rudere sul monte Berlino (indicazioni).
Il tratturo scende velocemente e porta ad un valico prativo (km 16,3). Lasciamo a sinistra la variante 25.1 ed andiamo a destra.
Scendiamo velocemente, ma, al termine del tratto più ripido, lasciamo il dual-track per andare a destra su un sentiero non molto visibile. Attraversiamo in piano la prateria e scendiamo al vicino rifugio (km 16,8).
Dislivello: 1200 m in salita; 190 in discesa.
Ciclabilità: 98%
Asfalto: 38%
Osservazioni:


mappa  gps


Ascent from Garessio to the Savona shelter

Updating:
May 2006
Start point: Garessio
How to arrive: The village is achieved by the itinerary 20, by the itinerary 25, by the itinerary 27, by the itinerary 29, by the itinerary 31, by the itinerary 46.
Itinerary.
From Garessio we follow the provincial road in direction of the Nava Pass and we reach the intersection with the road for Pamparato and Colla di Casotto.
We turn to the right in this road (km 0) and we follow contrarily the itinerary 20. We reach to the right the intersection with a narrow road (km 1,2; fountain on the angle). We follow the narrow road and we turn to the left to the intersection taking a level road, immediately dirt road.
We follow it without difficulty as far as a bridge later which we climb a steep ramp that leads to an intersection (km 3,8) where we go to the right.
The road climbs in the wood with elevated and sustained inclination. We pass near a great construction and we cross a less steep stretch and a descend. Still in ascent we reach the provincial road (km 6,1).
We turn to the right and we continue the itinerary always staying on asphalt. We get over Cappello and gain height with some hairpin-bends keeping on climbing up to the Colla di Casotto (km 11).
After about ten meters we turn to the left and we climb in common with the itinerary 18 of the Liguri Alps. The dirt road climbs for few and skirts without great gradients to a fork (km 12,8).
The ascent is steep now and we climb with some hairpin bends to a skilift (km 13,6). The inclination still increases and we reaches the intersection with a narrow road. We continue on no cycle a ramp for around 250 meters.
With more moderate inclination we continue reaching and overcoming a shoulder with repeater. We still face a ramp that finishes on the ridge (mountain Berlin Pass; km 15,6).
We turn to the left here and we climb on a grassy track reaching the ruin on the Berlin mountain (indications).
The track quickly goes down and leads to a meadow pass (km 16,3). We leave to the left the variation 25.1 and we go to the right.
We quickly go down, but, at the end of the steeper stretch, we leave the dual-track to go to the right on a not very visible path. We cross the grassland and we go down to the near shelter (km 16,8).
Gradient: 1200 ms in ascent; 190 in descent.
Cycle: 98%
Tarmac: 38%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.