Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 22
Salita da Garessio al Colle di S. Bernardo

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 7/2018 connessione
Punto di partenza: Garessio
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 20, dall'itinerario 25, dall'itinerario 27, dall'itinerario 29, dall'itinerario 31, dall'itinerario 46.
Itinerario.
A Garessio Borgo Ponte partiamo da piazza Vittorio Veneto e seguiamo la strada che attraversa il passaggio a livello. Al semaforo proseguiamo diritti ed attraversiamo una borgata raggiungendo un incrocio. Proseguiamo ancora diritto raggiungendo la piazza del Municipio (km 1,2).
Prendiamo la strada che sale di fronte e svoltiamo a sinistra quando incrociamo via Monte Grappa. La strada esce dall'abitato foto e costeggia il torrente diventando sterrata foto.
Attraversiamo un ponticello poi iniziamo a salire (segnavia GC e frecce rosa). Presso i ruderi di S. Mauro (km 2,4) andiamo diritti a un bivio (km 2,6) foto.
Svoltiamo a sinistra ed iniziamo la parte ripida della salita.
Dopo una ripida rampa la mulattiera va, pianeggiante, a destra.
La pendenza aumenta gradatamente mentre il fondo peggiora. Incontriamo un bivio dove conviene stare a sinistra ignorando il segnavia. Dopo qualche decina di metri i due tracciati si riuniscono (km 3,1) e continuiamo faticosamente a salire.
Superato questo tratto solo parzialmente ciclabile foto la pendenza diminuisce e proseguiamo nel fitto dei boschi.
La mulattiera termina ad una cascina abbandonata (cascina dell'Arciprete; km 4,4) foto.
Andiamo a destra seguendo la strada di servizio. Dopo un guado la strada sale e raggiunge l´asfalto (km 5).
Proseguiamo la salita sulla provinciale per circa 100 metri, poi svoltiamo a sinistra (segnavia) entrando in un sentiero foto.
Il sentiero non è ripido ma invaso da erba alta. Dopo poco più di cento metri il sentiero confluisce in una mulattiera che seguiamo a destra.
Dopo il primo tratto non ciclabile il percorso diventa facile e proseguiamo fino ad uscire su una strada asfaltata (km 5,8).
Seguiamo a destra l´asfalto e raggiungiamo il vicino Colle S. Bernardo (km 6,4).
Dislivello: 380 m.
Ciclabilità: 93%
Asfalto: 40%
Osservazioni:


mappa  gps

Ascent from Garessio to St. Bernardo Pass

Updating:
 2018/7
Start point: Garessio
How to arrive: The village is achieved by the itinerary 20, by the itinerary 25, by the itinerary 27, by the itinerary 29, by the itinerary 31, by the itinerary 46.
Itinerary.
To Garessio Borgo Ponte we depart from Vittorio Veneto square and we follow the road that crosses the level crossing. At the traffic lights we continue straight on and we cross a village reaching an intersection. We continue straight on again reaching the square of the Town hall (km 1,2).
We take the road that opposite climbs and we turn to the left when we cross via Monte Grappa. The road goes out of the inhabited area and skirts the stream becoming a dirt one.
We cross a bridge, then we begin to climb (trail sign GC and pink arrows). Near the ruins of S. Mauro (km 2,4) we go straight on. After a steep ramp the mule-track it goes, level, to the right.
The inclination gradually increases while the bottom worsens. We meet a fork where it is worthwhile to be to the left ignoring the trail sign. After some about ten meters the two layouts come together again and we continue laboriously to climb.
Get over this stretch only partially cycle the inclination decreases and we continues in the rent of the woods.
The mule-track it finishes to an abandoned farmhouse (the Pastor's farmhouse; km 4,2).
We go to the right following the road of service. After a ford the road climbs and it reaches the asphalt (km 4,8).
We continue the ascent on the provincial road for around 100 meters, we turn to the left then (trail sign) entering a mule-track that steep climbs.
After the first stretch the run becomes easy and we continues up to go out on tarmac (km 5,4).
We follow to the right the asphalt and we reach the near S. Bernardo Pass (km 6).
Gradient: 380 ms.
Cycle: 93%
Tarmac: 38%
Observations:

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.