Percorsi mtb in Val Tanaro
Itinerario 14
Traversata da Ormea a Quarzina

Vai agli altri itinerari di questa zona


Aggiornamento: 9/2008 connessione
Punto di partenza: Ormea
Come arrivare: Il paese è raggiunto dall'itinerario 8, dall'itinerario 12, dall'itinerario 13, dall'itinerario 27, dall'itinerario 32, dall'itinerario 47, dall'itinerario 48.
Itinerario.
Partiamo da Ormea, piazza della Libertà. Risaliamo la piazza fino al termine e qui proseguiamo diritti, costeggiando il torrente. Lasciamo a sinistra la strada per le scuole e seguiamo i tornanti in salita.
All´incrocio lasciamo a destra la strada percorsa dall´itinerario 7 e proseguiamo diritti. La strada si inoltra nella valle Armella, alta sul torrente. La prima parte è in netta salita, poi incontriamo dei tratti pianeggianti.
Quando siamo in vista delle case di Valdarmella (km 4,2) troviamo una strada evidente che scende a sinistra (scritta MTB).
Lasciamo l´asfalto e scendiamo, su fondo in cemento, fino ad un grande ponte. Attraversiamo il ponte ed affrontiamo la salita che ci porta in un prato. Poco dopo il sentiero va a sinistra ed entra nel bosco.
Accompagnati da segnali MTB e da frecce rosse e blu saliamo alternando tratti ciclabili ad altri troppo ripidi, poi il sentiero diventa mulattiera e sale con due lunghi traversi fin nei pressi del crinale. Un ultimo tornante a destra ci porta allo strappo che termina alla Colla di Chionea (km 6,2).
Scendiamo a sinistra su buona mulattiera e raggiungiamo rapidamente un bivio (km 6,6) dove svoltiamo a sinistra sull´asfalto entrando tra le case di Chionea.
Proseguiamo la discesa che conduce alla chiesa del paese (km 7,1).
Abbandoniamo la strada che scende ad Ormea e svoltiamo a destra sul sagrato della chiesa.
Siamo su una stradina asfaltata tra le case che subito si divide. Non prendiamo la strada che scende a sinistra e neppure qualla pianeggiante a destra ma proseguiamo diritti in leggera discesa uscendo dal paese. La strada prende il fondo in cemento e poi diviene una campestre.
Ad un bivio (km 7,4) lasciamo la strada invitante e saliamo a destra (frecce) attraversando un ben curato castagneto. Con facile percorso arriviamo a Porzirette (km 8,2).
Attraversiamo costeggiando a monte la borgata ed al termine prendiamo la strada leggermente a sinistra (km 8,4; a destra, addossato all'ultima casa, gigantesco castagno).
Giungiamo in vista delle case di Rian (km 8,7). Non saliamo alla chiesa ma scendiamo a sinistra (alle frecce si sono aggiunti i segnavia bianco/rossi), attraversiamo le poche case e scendiamo ripidamente al torrente che attraversiamo su un ponte (km 8,9).
Saliamo faticosamente la ripa opposta e raggiungiamo una spalla oltre la quale il sentiero prosegue pianeggiante. Raggiunta una stradina nei pressi del cimitero svoltiamo a sinistra e scendiamo a Chioraira (km 9,5).
Attraversiamo il paese lasciando a sinistra la chiesa e raggiungendo un lavatoio ed all'uscita lasciamo l´asfalto per prendere la sterrata in leggera salita a destra (km 9,6).
Incontriamo la strada maggiore percorsa dall'itinerario 32 e la seguiamo a sinistra, in discesa. Dopo poco più di cento metri svoltiamo a destra in una strada pianeggiante (attenzione a non mancare l´incrocio. Frecce).
La strada è inizialmente pianeggiante, con qualche saliscendi nell'attraversare i torrenti, poi inizia la salita che proseguirà costante ed ininterrotta.
Raggiungiamo la larga strada (km 11,5) proveniente da Aimoni e percorsa dall´itinerario 9 e svoltiamo a destra continuando la salita.
La salita può essere impegnativa quando il fondo sia coperto di pietrisco. Passiamo sotto ai cavi degli skilift e, dopo un´ultima curva, usciamo sul bel valico prativo de La Colma (km 13,7).
Trascuriamo le due strade a sinistra e seguiamo quella principale salendo per raggiungere il crinale dove (km 14) incontriamo la strada per il rifugio Valcaira. Qui svoltiamo a sinistra e seguiamo la strada in discesa.
Con bel percorso, facile e panoramico, scendiamo con ampi tornanti. Ad un bivio (km 15,5) svoltiamo a sinistra nella stradina che porta a case Brignacchi dove troviamo l'asfalto.
La strada scende al bivio (km 16,1) con la strada per case Biranco percorsa dall'itinerario 11.
Svoltiamo a sinistra e proseguiamo la discesa fino alle vicine case di Quarzina (chiesa; km 16,4).
Dislivello: 1020 m. e - 440 m.
Ciclabilità: 97%
Asfalto: 33%
Osservazioni:


mappa  gps  foto


Ormea to Quarzina cross

Updating:
 5/2004
Start point: Ormea
How to arrive: The village is reached by the itinerary 8, by the itinerary 12, by the itinerary 13, by the itinerary 27, by the itinerary 32, by the itinerary 47, by the itinerary 48.
Itinerary.
We start from Ormea, Liberty square. Climb the square up to its term and here we continue straight on, skirting along the stream. We leave to the left the road of the schools and we follow the hairping curves in ascent.
At the intersection we leave to the right the road crossed by the itinerary 7 and we continue straight on. The road forwards in the valley, high on the stream. The first part is in clean ascent, meets then some level stretches.
When we are in sight of the houses of Valdarmella (km 4,4) we find an evident road that goes down to the left (poster MTB).
We left the tarmac and we go down, on ground in concrete, thin to a great bridge. We cross the bridge and we go down of saddle to climb in the lawn. Shortly after the path goes to the left and returns cycle.
Accompanied of signals MTB and from red arrows climb alternating cycle stretches to others too much steep, then the path becomes mule-track and climbs with two long beams until near the ridge. A last hairping curve to the right there leads to the ramp that finishes to the Colla of Chionea (km 6,4).
We go down to the left on good mule-track and we quickly reach the tarmac and the first houses of Chionea (km 6,8).
We turn to the left and we follow the tarmac road among the houses, then continue the descent that leads to the church of the country (km 7,4).
We abandon the road that goes down to Ormea and we turn to the right on the church square.
We are on a narrow tarmac road among the houses that at once it divides. Don't take the road that goes down to the left but we continue straight on going out of the country. The road takes the ground in concrete and then it becomes a rural.
To a fork (km 7,8) we leave the inviting road and climb (arrows) to the right crossing a well taken care chestnut wood. With easy run we reach Porzirette (km 8,6).
We cross the village and at the end we take the road slightly to the left (to the right set to the last house, gigantic chestnut tree).
We reach the houses of Rian (km 9). Not climb to the church but we go down to the left (to the arrows the trail signs white/red are added), we cross the few houses and we steeply go down to the stream that we cross on a bridge (km 9,3).
Climb laboriously the opposite bank and we reach a shoulder over which the path continues level. Reached a narrow road we turn to the left and we go down to Chioraira (km 9,8).
We cross the country and to the exit we leave the tarmac to take the dirt road in light ascent to the right (on the tarmac the variation goes down 14.1).
We meet a greater road that we follow to the left in descent. After few more than one hundred meters we turn to the right in a level road (be beware not to miss the intersection. Arrows).
The road is initially level, with some latches crossing the streams, then it begins the ascent that will continue constant and nonstop.
We reach the most greater road (km 11,9) coming from Aimoni and crossed by the itinerary 9 and we turn to the right continuing the ascent.
We pass under to the cables of the skilifts and, after a last curve, we go out on the beautiful pass meadow La Colma (km 14).
We take the second road from left, characterized by the descriptive poster and climb to reach the ridge.
The descent is fast and leads to meet the road for the shelter Valcaira (km 14,7). We turn to the left here and we follow the road in descent.
With beautiful run, easy and panoramic, we go down with ample hairping curves. We neglect the narrow road that, to the left, leads in houses Brignacchi and we continue the descent. The road finishes (km 16,1) meeting that to houses Biranco crossed by the itinerary 11.
We turn to the left reaching the tarmac and continuing the descent up to the near houses of Quarzina (church; km 16,6).
Gradient: in ascent 1020 ms.
Cycle: 98%
Tarmac: 33%
Observations:
Varying 14.1: an ample dirt road connects Chioraira to Aimoni.
We go out of Chioraira following the tarmac road in descent. The road effects a hairping curve (the dirt road to the right is connected to the principal run) and it reaches an intersection with a narrow smaller road (km 0,25). We turn in the narrow road that goes down leaving the road that continues for Ormea. Shortly after the tarmac finishes and we are on an ample dirt road that slightly crosses the woods with undulated run. We cross the few houses of Colletta and we reach the tarmac road to Aimoni (km 2,9).
It can be used to reenter to Ormea from Quarzina (from Quarzina to Aimoni km 4,6 tarmac street used by the itinerary 11). Or to approach the itineraries 11 and 9 avoiding the government road climbing from Ormea to Chioraira (they are 4,6 kms from Ormea up to the intersection).

Amici pedalatori non trascurate questo appello.
La mtb può essere un'attività pericolosa: io indico qualche passaggio che mi è parso particolarmente esposto, ma è ovvio che una caduta anche su un piccolo scalino può fare un sacco di danni. Percorrete gli itinerari descritti sotto la vostra esclusiva responsabilità: usate tutta la prudenza necessaria e valutate bene le vostre capacità prima di cacciarvi nei guai.